Ferentino, festeggiamenti S. Ambrogio: la serata del 30 aprile con “Il Califfo Ciociaro”

Condividi la notizia!

Fervono i preparativi da parte dell’amministrazione comunale di concerto con la Pro Loco per la festa patronale di S. Ambrogio Martire, per le giornate del 30 aprile e 1° maggio.

L’ottava edizione di “Noi le Cantiamo &… Balliamo Così per S. Ambrogio”

Per la serata del 30 aprile, dopo il tradizionale passaggio della processione per le vie della Città con la Santa reliquia del Patrono, resa coreografica dall’accensione dei due falò di rito (in ferentinese detti “pantàsume”) nei rioni S. Andrea, Porta S. Agata e S. Lucia, i festeggiamenti civili per volontà dell’amministrazione comunale, anche alla luce delle recenti nuove normative inerenti la sicurezza degli spettacoli, lo spettacolo principale si svolgerà sul palcoscenico in Piazza Matteotti a partire dalle ore 22, sotto l’egida del sodalizio “Radio Ferentino Live” con lo show music live, giunto all’ottava edizione, “Noi le Cantiamo &… Balliamo Così per S. Ambrogio”, ideato da Oreste Datti, in arte “Il Califfo Ciociaro”, che vedrà protagonisti i cantanti: Paola Padovano, Marco Prata, Stefano Colasanti, Simone Segneri “Jason”, Simone Magliocchetti e “Il Califfo Ciociaro”.

La locandina dell’evento

Musica e danza con il DJ “Festone”

Inoltre, in scena ci saranno dei balletti coreografici hip hop degli allievi delle scuole di danza “New Dimension Dance” di Nadia Mastrosanti e “Dojo & Fitness” di Sabina Briglianti e Luigi Marra e dai balli social dance col gruppo diretto da Ivan Gizzi; a seguire, alle ore 23.15, disco dance con il DJ “Festone”.

Oreste Datti ringrazia quanti hanno collaborato per la realizzazione della locandina evento e per il banner esplicativo dello show “Noi le Cantiamo &… Balliamo Così per S. Ambrogio”, posizionato nella piazzetta panoramica di Via Valeria, nel rione S. Andrea dove, per i sette anni precedenti, lo show è andato in scena.

Nella serata del 1° maggio ci sarà il concerto del cantante nazionale Riccardo Fogli, vincitore del “Festival di Sanremo” nel 1982 con la canzone “Storie di tutti i giorni”.

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino con una tesi dal titolo “Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie”. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it” e con il settimanale cartaceo “Tu News”, dove all’interno cura anche la rubrica enogastronomica “Tu Food”. In passato ha collaborato anche con il quotidiano “Ciociaria Oggi” e con il quotidiano online “L’Unico – Quotidiano Indipendente di Roma”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *