MASTER MISTO – Cassinovolley che bomba, Sant’Elia si arrende 3-0

Condividi la notizia!

Supremazia cassinate nel campionato amatoriale misto, domato anche il Sant’Elia campione in carica

Cassino – Campionato amatoriale misto agli sgoccioli, post season a un passo e incontri sempre più roventi in questo torneo.
Nel big match di giornata i campioni in carica del Sant’Elia si recano al PalaIPSIA di Cassino per il match con una delle formazioni più in forma del torneo.
Il Cassinovolley parte con le marce alte ingranate, sa che non può concedere nulla alla formazione ospite, pena la sconfitta certa contro un team tanto esperto come quello guidato da Giuseppe Izzo. I cassinati sfruttano al meglio il turno al servizio di Luca Di Sano e piazzano un break di 5-0. Sant’Elia è stordita, prova a rimettersi in carreggiata ma gli azzurri non mollano le briglie del game, e comandano fine alla fine il parziale, imponendosi con lo score di 25-20 e guadagnando un meritato vantaggio nel conto dei set vinti. Il secondo parziale vede i valori in campo tornare equilibrati, e il set si prospetta combattuto ed emozionante. Quando sulla linea dei 9 metri si presenta Ramona Germani però, Sant’Elia si imbatte in un buco nero tecnico-tattico, e gli azzurri riescono a piazzare un parziale di 8-0 che distrugge ogni velleità ospite di guadagnare il pareggio nel conto set.
Cassinovolley, forte del grande distacco, gioca sul velluto, riesce a operare giocate spettacolari e non lascia nemmeno le briciole agli avversari. Il secondo tempo di gioco si esaurisce in pochi minuti, e il vantaggio azzurro raddoppia: è 2-0, e l’esorbitante punteggio è di 25-12. Il ritmo tambureggiante impresso dai cassinati alla gara fa traballare ancora i ragazzi del Sant’Elia anche al rientro in campo per la terza frazione di gioco: capitan Alessia Gentile e compagni fanno incetta di punti, e, grazie al bombardamento che si abbatte sul terreno di gioco santeliano quando al servizio per i cassinati si porta Paolo Giarrusso, il cui turno in battuta frutta un break di 5-0, le ginocchia degli ospiti non riescono più a reggere il peso dell’incontro e cedono di schianto, lasciando scappar via verso il traguardo la formazione allenata da Giancarlo Pittiglio.
Il Cassinovolley, dall’alto del suo vantaggio, amministra e veleggia a velocità di crociera verso il comodo lido del 3-0, dove approda con un parziale di 25-22 non così tirato come sembra.
Ottima la prova degli azzurri, che mostrano concretezza e aggressività agonistica, e, grazie a questa vittoria, hanno adesso la possibilità di andare a giocarsi anche la prima piazza della graduatoria, che darebbe accesso diretto alle fasi successive del torneo, piazzamento che potrebbe dare grande lustro al team della Città Martire per la Pace.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *