lunedì 15 Aprile 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeSportCalcioVerso Cagliari-Frosinone: la "Sardegna Arena" è un fortino

Verso Cagliari-Frosinone: la “Sardegna Arena” è un fortino

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Con il pari ottenuto in casa del Torino, il Cagliari ha virtualmente chiuso la pratica salvezza. Sono 37 i punti raccolti dagli isolani che hanno un margine di otto punti sul terzultimo posto occupato dall’Empoli. 9 vittorie, 10 pareggi e 13 sconfitte, questo lo score della squadra rossoblù che ha messo a segno 31 reti concedendone 44 agli avversari. Il “Casteddu” ha costruito le proprie fortune alla “Sardegna Arena”, che ha portato in dote ben 27 punti con quattro successi centrati nelle ultime cinque sfide casalinghe.

Nel match con il Frosinone mister Maran dovrà rinunciare agli squalificati Fabio Pisacane, Luca Pellegrini e Nicolò Barella, stella dell’undici cagliaritano e punto fermo della Nazionale azzurra. I sardi dovrebbero schierarsi con il 4-3-2-1. A difesa della porta di Alessio Cragno ci saranno, da destra a sinistra, l’ex capitano dello Shakhtar Donetsk Darijo Srna, il rientrante Luca Ceppitelli, il capitano della nazionale estone Ragnar Klavan, tornato titolare contro il Torino dopo quasi quattro mesi di assenza per infortunio, e Charalampos Lykogiannis, in ballottaggio con Simone Padoin. Verso la panchina il Nazionale Under-21 Filippo Romagna, il francese Maxime Leverbe, arrivato in prestito dalla Sampdoria nel mercato invernale, e l’ex Chievo Fabrizio Cacciatore, alle prese con qualche acciacco muscolare.

- Pubblicità -

In cabina di regia Luca Cigarini dovrebbe essere preferito al croato Filip Bradaric, mentre sulle mezzali spazio a Paolo Faragò e Artur Ionita. Ancora ai box il lungodegente Lucas Castro, da valutare, invece, il canterano Alessandro Deiola. Sulla trequarti ecco lo sloveno Valter Birsa, prelevato nel mercato di gennaio dal Chievo. In avanti spazio al brasiliano João Pedro e al bomber Leonardo Pavoletti, autore di 12 gol finora in campionato. Pronti a dar manforte a gara in corso il talento bulgaro ex Cska Sofia Kiril Despodov, l’ariete Alberto Cerri e l’esperto Cyril Théréau, approdato in Sardegna sul finire della finestra invernale del calciomercato in prestito dalla Fiorentina.

Il Cagliari può vantare una rosa di livello e non a caso è ad un passo dall’aritmetica salvezza. Per il Frosinone è una gara da ultima spiaggia: l’unico risultato utile per la formazione di Baroni è la vittoria. La differenza di motivazioni potrebbe fare la differenza, l’auspicio è che il Frosinone riesca ad espugnare il fortino rossoblù, bissando così l’impresa di due domeniche fa in quel di Firenze.

- Pubblicità -
Stefano Pantano
Stefano Pantanohttps://www.tunews24.it
Laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2 con una tesi sulla prima, storica, promozione del Frosinone Calcio in Serie A. Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano online "TuNews24.it", con il settimanale "Tu Sport" e con il quindicinale "Alé Frosinone" oltre che con il portale "MondoSportivo.it", di cui è caporedattore.
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

Napoli-Frosinone 2-2, i canarini sfiorano l’impresa

Un punto di platino che alla resa dei conti al Frosinone in versione accorto-sbarazzino va anche stretto. Al ‘Maradona’ finisce 2-2, con i giallazzurri...
- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24