Iscrizioni in corso per la COPPA DEI LUPI

Condividi la notizia!

Postazione di controllo a Passo Godi

La gara valida per il Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche, in calendario venerdì 5 e sabato 6 aprile 2019 sotto l’egida Aci Storico. Nella sede della Scuderia del Tempo Perso in Sora (FR) fervono gli ultimi preparativi per cercare di rendere ineccepibile l’accoglienza degli equipaggi che ormai da anni non resistono al fascino di questa gara e che tornano di nuovo, anche da molto lontano, per misurarsi con percorsi sempre diversi, prove cronometrate numerose e all’altezza dei più agguerriti driver italiani: ben 220 km di curve, salite e discese, senza l’incognita di trovare a terra neve e ghiaccio, ma strade comunque impegnative per la loro tortuosità, non a caso scelte in passato da rinomati Rally che si svolgevano in zona.

La partenza del 2017

Equipaggi provenienti da tutta la penisola alla ricerca di una scalata nella classifica iridata nella terza fondamentale prova dopo le prime due gare delle dieci nel calendario 2019. Dopo la Coppa della Pace di Rovereto (TN) e Cave di Cusa (TP) il circus tricolore si sposterà nell’Italia centrale per l’ottava edizione della Coppa dei Lupi, sesta consecutiva a Campionato Italiano. La gara, per la seconda volta in diurna, sarà molto diversa rispetto al passato. Dalla neve e il ghiaccio si è passati a un evento primaverile, dando la possibilità di gareggiare di giorno e poter ammirare la bellezza dei luoghi in un percorso inedito. Per la prima volta nella storia della Coppa dei Lupi, sarà attraversata esclusivamente la provincia di Frosinone. Nella giornata di sabato 5 aprile si svolgeranno le verifiche tecniche e sportive dalle ore 15.30 alle ore 20.30.

Passaggio a Civitella Alfedena

Sabato 6 aprile, alle ore 9.15 il CO di partenza da Piazza A. De Gasperi di Cassino alla volta delle vie pedemontane delle località Caira, Villa Santa Lucia, Piedimonte San Germano, Colle San Magno, Roccasecca (CO 2 ore 10.50). In termini storici e turistici dalla Città Martire della seconda guerra mondiale , dominata dalla celebre Abbazia fondata da San Benedetto, fino alla città natale di San Tommaso d’Aquino, transitando sui luoghi chiave della linea Gustav e transitando nella città natale del celebre flautista Severino Gazzelloni. La gara proseguirà sulle ripide salite alla volta di Santopadre, Arpino, Civitavecchia di Arpino, Purgatorio di Casalvieri e quindi con un secondo passaggio a Santopadre farà ritorno all’Acropoli di Civitavecchia di Arpino, terra di Cicerone (CO3 ore 12.40 primo concorrente). La pausa pranzo si svolgerà a pochi passi dalle mura ciclopiche in un tratto delle quali primeggia l’unico esempio architettonico di porta ogivale ancora in atto. Nel pomeriggio sono previsti due CO uno a Sora sul Ponte Nuvolari (ore 15.30 1° concorrente) ed uno di arrivo a Cassino (ore 17.40 1° concorrente).

Passaggio nelle gole di Capistrello

Il terzo settore partirà alla volta di Isola del Liri, città delle cascate e quindi proseguirà verso Castelliri per poi salire sui luoghi rifugio del brigante Chiavone, Bagnara, Scifelli, Santa Francesca per giungere a Sora, sede della Scuderia del Tempo Perso e patria di Vittorio De Sica. Ultima ripartenza per transitare nella riserva naturale del lago di Posta Fibreno e per attraversare la ridente valle di Comino, terra di Cabernet, ricca di affascinanti centri storici e raggiungere Cassino. L’albo di gara sarà esposto in sede di partenza e le premiazioni si terranno presso villa Grazia alle ore 20.30.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *