Anche l’associazione Fotografi Ciociari aderisce al Piano Frosinone Alta

Condividi la notizia!

L’associazione Fotografi Ciociari “Franco Olivetti” ha aderito al Piano “Frosinone Alta” e parteciperà, così, attivamente, al progetto ideato dall’amministrazione Ottaviani con lo scopo di riqualificare la parte alta della città, rilanciandone, nello stesso tempo, il tessuto economico, sociale e culturale.

Nei giorni scorsi, infatti, la vicepresidente, Emilia Trovini, ha sottoscritto l’accordo con il Comune di Frosinone, rappresentato dall’assessore al Centro storico Rossella Testa.

Il protocollo prevede, da parte dell’associazione, la realizzazione di documentazione fotografica degli eventi che si svolgono nel centro storico, promovendo il materiale prodotto principalmente nel web, ai fini della promozione del territorio. L’associazione, inoltre, si impegna a organizzare eventi e mostre nell’area del centro storico, con lo scopo di valorizzarne gli spazi urbani e il patrimonio artistico e culturale.

Il commento dell’assessore al Centro storico, Rossella Testa

«Con l’adesione dell’associazione Fotografi Ciociari, il Piano Frosinone Alta conferma la propria attrattiva non solo nei confronti delle categorie produttive e commerciali, ma anche da parte degli operatori in ambito fotografico – ha dichiarato l’assessore al Centro storico, Rossella Testa – Del resto, il cuore della nostra città, grazie alle tante manifestazioni organizzate dall’amministrazione Ottaviani, è diventato meta privilegiata degli amanti del teatro, della musica, dell’arte e anche della fotografia.

Per la prima volta, con il Piano, sono stati messi a confronto tutte le categorie della società: solo conoscendo le esigenze dei diversi attori (sociali, produttivi, commerciali) della città, è possibile giungere a una soluzione efficiente e, appunto, condivisa e partecipata. Con il Piano, non si procede per tentativi ma adottando un metodo scientifico, mettendo in risalto le peculiarità e le risorse del territorio, valorizzate per attrarre visitatori e sviluppare l’economia e l’occupazione» ha concluso infine Rossella Testa.

I partecipanti al Piano “Frosinone Alta”

Il protocollo d’intesa si aggiunge, così, a quelli già firmati con Maluma Martial arts, Confimprese, Unione Artigiani Italiani di Frosinone, Confcommercio Lazio (tramite la propria articolazione territoriale Ascom – Confcommercio Frosinone), Agenzia Immobiliare Vittorio Veneto, Immobileuro, Pro Loco, Vivi Ciociaria, Associazione culturale Rione Giardino, Accademia di Belle Arti e Confartigianato.

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino con una tesi dal titolo “Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie”. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it” e con il settimanale cartaceo “Tu News”, dove all’interno cura anche la rubrica enogastronomica “Tu Food”. In passato ha collaborato anche con il quotidiano “Ciociaria Oggi” e con il quotidiano online “L’Unico – Quotidiano Indipendente di Roma”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *