San Giovanni Incarico, grande successo per la sesta edizione del Presepe Vivente

Condividi la notizia!

La sesta edizione del Presepe Vivente “Il Sogno di Maria: una storia d’amore” ha raccolto il plauso di una numerosa platea.

L’evento è stato organizzato dagli assessorati alla Cultura e Spettacolo del Comune di San Giovanni Incarico, in collaborazione con la Parrocchia S. Giovanni Battista e il patrocinio della Regione Lazio, della Confcommercio Lazio Sud e la Comunità Montana Monti Ausoni. 

Boom di visite e molti gli apprezzamenti per la sesta edizione

A questa edizione è stato assegnato un contributo regionale essendo risultata, tra le tante iniziative che si sono tenute nella Regione Lazio, la tredicesima manifestazione più interessante e di valore. Un elemento questo che inorgoglisce, ulteriormente, il sindaco Paolo Fallone e gli assessori Gaetano Battaglini e Pietro Tasciotti raccogliendo il plauso del parroco don Antonio Ricci.

Il lungo lavoro di preparazione dello staff organizzativo e di un nutrito gruppo di volontari si è concluso con la rappresentazione del Presepe Vivente in Piazza Falcone e Borsellino trasformata, per una serata, in un palcoscenico a cielo aperto.

Nelle foto: alcuni momenti della sesta edizione del Presepe Vivente “Il Sogno di Maria: una storia d’amore”

La cura delle scenografie e la scelta dei personaggi

Qui le scenografie e tutti gli apparati tecnologici composti da audio, video e luci hanno contribuito a ricreare gli ambienti di un vero e proprio teatro diretto da una qualificata regia composta da un gruppo di amici che, da tempo, lavorano alla realizzazione di questo coinvolgente spettacolo fatto di sentimenti, fede e storia.

Nulla infatti è stato lasciato al caso partendo dalle interpretazioni, alle musiche e i canti, rendendo fluida e comprensibile la rappresentazione realizzata in diretta così da regalare ulteriori emozioni ad una platea. Tutti i personaggi, partendo da quello di Maria, Giuseppe e Gesù Bambino, hanno dato il meglio di loro mettendoci tanta passione. 

La soddisfazione del sindaco Paolo Fallone

«Sono davvero soddisfatto – ha detto il sindaco Paolo Fallone – per la grande emozione che tutti i partecipanti ci hanno regalato cimentandosi, con impegno e passione, nella sesta edizione del Presepe Vivente 2018 “Il Sogno di Maria: una storia d’amore”. È stato un momento nel quale personaggi e spettatori hanno potuto constatare l’importanza di questo tradizionale appuntamento capace di aggregare rievocando la nascita di Gesù Bambino.

Il sindaco di San Giovanni Incarico, Paolo Fallone

Una parentesi che ci sprona a riflettere sull’importanza dell’infanzia e della donna, fonte di vita, a cui va sempre rispetto e considerazione. Nel ringraziare tutti rivolgo la mia gratitudine all’assessore alla Cultura Gaetano Battaglini e all’assessore allo Spettacolo Pietro Tasciotti per aver seguito e supportato, con impegno, il gruppo del Presepe Vivente che è sempre nel mio cuore.

Ringrazio, infine – ha concluso il sindaco Fallone – i parroci don Antonio e don Aurelio Ricci per la collaborazione dimostrata mettendo a disposizione i costumi e la Tv Parrocchiale» ha concluso infine il sindaco di San Giovanni Incarico, Paolo Fallone.

Il commento degli assessori Battaglini e Tasciotti e del parroco don Antonio Ricci

Anche gli assessori Battaglini e Tasciotti, sottolineando questo successo, hanno evidenziato: L’impegno e la generosità di tante persone che, come sempre, portano avanti questo storico appuntamento mettendoci il cuore”.

Non è mancato il saluto e il ringraziamento a tutti, del parroco don Antonio Ricci che ha sottolineato: “L’alto valore aggregativo dell’iniziativa, fondata sulla tradizionale rievocazione della nascita di Gesù Bambino che rappresenta una luminosa speranza di pace per l’umanità”.

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino con una tesi dal titolo “Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie”. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it” e con il settimanale cartaceo “Tu News”, dove all’interno cura anche la rubrica enogastronomica “Tu Food”. In passato ha collaborato anche con il quotidiano “Ciociaria Oggi” e con il quotidiano online “L’Unico – Quotidiano Indipendente di Roma”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *