Frosinone – Il liceo Severi in prima linea contro la violenza sulle donne

Condividi la notizia!

Ancora una volta il Severi in primo piano sulle tematiche sociali. In occasione della giornata contro la violenza sulle donne, il 25 novembre, gli alunni del Liceo Scientifico “Francesco Severi” di Frosinone, coordinati dalla docente hanno esposto una serie di nastri rossi lungo la facciata laterale dell’edificio centrale, 94 nastri per la precisione e, insieme ad essi 94 scarpe rosse: simbolicamente una per ogni donna uccisa dall’inizio del 2018 (secondo i dati della Polizia di Stato); rosso perché è questo il colore della giornata, il colore dell’amore ma anche il colore del sangue, della violenza.
 
In classe inoltre gli studenti hanno assistito alla visione del cortometraggio “Dalle uno schiaffo” realizzato da Fanpage a cui è seguito un momento di riflessione. Mai più violenza, questo è il messaggio che il Liceo vuole far passare, lo si legge anche sullo striscione posto alla facciata frontale: “la violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci” riprendendo una frase del noto scrittore di fantascienza Isaac Asimov; la stessa frase è stata scritta sullo striscione esposto nella sede succursale.
“È fondamentale che gli uomini capiscano che la parità di genere riguarda anche loro in primo piano, perché una società con reale parità è una società libera e migliore per tutti. Abbiamo bisogno di un cambiamento culturale che deve partire da noi ragazzi che siamo la nuova generazione”. Queste le parole del rappresentante degli studenti Giovanni Andrea Mignardi.
Giornata contro la violenza sulle donne liceo scientifico Francesco Severi Frosinone Ciociaria
È importante che la Scuola si avvalga anche di questi momenti che fanno crescere i ragazzi a livello umano, come persone.

Condividi la notizia!

Marco Ceccarelli

Marco Ceccarelli è giornalista e fotoreporter, attualmente Direttore Responsabile di TuNews24.it. La sua carriera inizia nel 2004 presso il quotidiano Ciociaria Oggi, occupandosi prima di cultura e spettacolo come collaboratore e passando successivamente alla cronaca come redattore, quindi diventando responsabile della cronaca nera provinciale fino al 2014. Nel frattempo ricopre anche il ruolo di Direttore Responsabile di alcune riviste locali, come Beautycase, ed è corrispondente del quotidiano nazionale Il Giornale per le province di Frosinone e Latina. Quindi, dopo aver fondato nel 2013 la società di Comunicazione e Marketing Globalpress S.r.l., entra a far parte del Gruppo Editoriale Perté, ricoprendo in un primo momento il ruolo di Direttore Editoriale del mensile Perté Magazine e di Radio Perté, successivamente anche del settimanale cartaceo Perté Week e del quotidiano web Perté Online. Sempre nell’ambito di tale progetto, presta servizio presso l’emittente Lazio Tv, dove idea diverse trasmissioni televisive e radiotelevisive. Dopo tali esperienze, nel 2015 decide, con l’avvento del Frosinone Calcio in serie A, di fondare il settimanale Tu Sport di cui è Direttore Responsabile e, pochi mesi dopo, dà vita anche al settimanale generalista Tu News. Nel frattempo accetta l’incarico di Direttore Responsabile della rivista mensile Frosinone In Vetrina e in seguito anche di Ciociaria & Cucina Excellence". Quindi dà vita al quindicinale cartaceo Non Solo Annunci,  alla rivista mensile poket patinata Ciociaria da Vivere e ai quotidiani online TuNews24.it e Il Corriere della Provincia. Negli anni 2019 e 2020 intraprende la gestione del canale provinciale di Frosinone di Lazio Tv, accetta l'incarico di Direttore Responsabile del mensile web nazionale Valori e Cultura e riporta in vita lo storico marchio dell'informazione ciociara La Provincia Quotidiano. Da ultimo (ma solo per ora) prende la direzione della testata culinaria Il Pappamondo e del magazine di salute e benessere Medical Group.