martedì 23 Aprile 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeSportCalcioLa Regione Lazio premia il Frosinone Calcio

La Regione Lazio premia il Frosinone Calcio

A fare gli onori di casa il Governatore Francesco Rocca, assente per impegni personali l’assessore Elena Palazzo

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Gli applausi dell’intero Consiglio Regionale del Lazio al Frosinone Calcio, ricevuto e premiato in mattinata nella sala delle conferenze de La Pisana a Roma. A fare gli onori di casa il Governatore Francesco Rocca, assente per impegni personali l’assessore Elena Palazzo. 

Il Club presente con il presidente Maurizio Stirpe, i dirigenti al completo (il direttore dell’Area tecnica, Guido Angelozzi, il direttore dell’Area Finanze e Controllo, Rosario Zoino, il direttore Marketing e Comunicazione-Rapporti Istituzionali, Salvatore Gualtieri, il direttore organizzativo, Pietro Doronzo), mister Grosso, lo staff tecnico, il responsabile sanitario, la squadra e l’Ufficio Marketing e Comunicazione. Al fianco del Governatore, il presidente del Consiglio regionale Antonio Aurigemma, il sindaco di Frosinone, Riccardo Mastrangeli e il senatore Nicola Ottaviani, già primo cittadino di Frosinone. Sala gremita anche di tante persone degli staff regionali e da tutti i consiglieri di maggioranza e minoranza.

- Pubblicità -

Tanta curiosità, un’accoglienza maestosa, una cerimonia con la quale “l’intero Consiglio Regionale – ha spiegato il Governatore Rocca nel suo intervento – e non solo la Giunta ha voluto condividere l’applauso alle gesta sportive del Club giallazzurro”.

- Pubblicità -

Ad introdurre la cerimonia il presidente del Consiglio regionale Aurigemma che prima di entrare nel vivo della ‘kermesse’ ha chiesto a tutti i presenti un minuto di raccoglimento seguito da un applauso commosso per le vittime dell’alluvione in Emilia Romagna.  “Voglio ringraziare il presidente Stirpe e il tecnico Grosso per aver accettato questo invito- sono le prima parole di Aurigemma -. Per noi è motivo di orgoglio ricevere la terza squadra del Lazio all’interno del campionato di serie A. Orgoglio non solo a livello sportivo ma perché rappresenta un importante traguardo per l’intero territorio. Il Frosinone è riuscito a primeggiare nel campionato di serie B e questo assume una rilevanza particolare non solo per il territorio come ho detto ma anche uno stimolo per i tanti ragazzi che si avvicinano allo sport. Con i sacrifici e il lavoro si possono raggiungere obiettivi importanti, come la vittoria del campionato Cadetto. Per noi lo Sport rappresenta un motivo di lotta all’emarginazione, assume un fondamentale ruolo sociale che molto spesso serve a colmare quel vuoto presente tra le Istituzioni e i ragazzi. Un ruolo fatto di valori e ideali che aiutano anche a formare il carattere delle persone. Il presidente Rocca, il sottoscritto e tutta la Regione Lazio ringraziano e formulano i migliori auguri per lo sforzo compiuto dal Frosinone nell’ultima stagione sportiva. E ci auguriamo che questo sforzo vincente sia da esempio per i giovani”.

- Pubblicità -

E’ quindi la volta del Governatore Rocca: “Complimenti sinceri, siamo di fronte ad un successo straordinario che ci rende particolarmente orgogliosi. Sono grato anche simbolicamente al Frosinone, al Presidente, al tecnico, agli staff e ai dirigenti: questi sono risultati che si ottengono tutti insieme. Un successo di gruppo. E fare questa cerimonia con il coinvolgimento dell’intero Consiglio regionale ha un significato diverso. Qui sono presenti tutti. Questa è una vittoria che rende orgogliosi tutti. Avere tre squadre in serie A. Avete compiuto un risultato straordinario”.

Rocca nel suo intervento si rivolge anche ai giocatori giallazzurri: “Molti di voi vengono da fuori, è chiaro. Dovere sapere che questo territorio che nel corso degli anni ha sofferto tantissimo. E le vostre vittorie debbono essere di stimolo per noi, dobbiamo accompagnare i vostri successi con altri successi per fare in modo che il territorio rinasca, rifiorisca. L’obiettivo, il lavoro del presidente Stirpe, è stato quello di riportare il Frosinone nel calcio dei grandi e il nostro augurio è che anche il prossimo anno possiate eccellere come avete fatto nella stagione che si è appena conclusa. Il Lazio avrà tre squadre e fatemi dire che anche io sarò combattuto, perché nelle mie ‘corde’ c’è la Ciociaria. Resta comunque la vostra annata davvero bella, aver vinto un campionato che magari solo i tecnici sanno quanto è stato difficile. Da parte nostra continueremo ad essere al vostro fianco. E come ha detto in precedenza il presidente Aurigemma saremo vicini alle istanze dei giovani, cercheremo di rispondere alle loro istanze di attenzione. Un impegno che vogliamo prendere con tutta la provincia di Frosinone, quasi in coincidenza con l’inizio del mandato di questa Giunta regionale per l’inizio di un riscatto generazionale. Grazie al presidente Maurizio Stirpe, al mister, ai giocatori e dirigenti per questo straordinario successo”.

Aurigemma ha quindi dato la parola al presidente Maurizio Stirpe: “Ho accettato con grande piacere l’invito del Consiglio Regionale, piacere dettato dall’attenzione che ci avere riservato con l’occasione di poter celebrare questo evento che come avete già sottolineato nei vostri interventi, di grande importanza. Questa è una promozione che si porta dentro tanti record, se l’andiamo ad analizzare nei numeri ci rendiamo conto di quanto sia stata di grande valore. Voglio ringraziare tutti i dirigenti, il mister, la struttura tecnica e i calciatori: questo è stato possibile attraverso il lavoro di tutti. Il Frosinone ha meritato sul campo il grande risultato che sono stati capaci di portare a casa. Per me – ha proseguito il massimo dirigente giallazzurro – è motivo di grande orgoglio, un grandissimo onore essere qui con tutti voi. Ringrazio il Governatore Rocca, il presidente Aurigemma per questo onore che ci state tributando. Per i ragazzi assolutamente meritato”.

Dopo gli interventi, tra centinaia di flash e il sottofondo dell’inno ‘Frosinone Alè’, il rituale delle consegne da parte dei consiglieri regionali dei riconoscimenti, nell’ordine, allo staff tecnico, all’intero organico di calciatori, al capitano Lucioni, ai componenti del CdA. Quindi il gran finale. Per mister Fabio Grosso anche un breve intervento: “Sono le emozioni che raccontano quanto è successo. Siamo orgogliosi, come ha detto il nostro presidente, di quanto siamo riusciti a fare tutti insieme. Ci teniamo a ringraziarvi per quanto ci state dimostrando e ci rendiamo conto, ogni giorno che passa, che è stato fatto qualcosa di importante. Poi nello sport e nella vita – ha concluso Grosso – bisogna godere di quanto è stato fatto e poi rimettersi subito in carreggiata per cercare di ottenere qualcosa di nuovo. Quindi abbiamo tempo per goderci la bella vittoria e dopo un meritato recupero siamo pronti a ripartire per provare ad affrontare nuove e più difficili sfide. Cercheremo di farci trovare pronti”.

A chiudere il riconoscimento al presidente Maurizio Stirpe direttamente dalle mani del Governatore Francesco Rocca e del presidente del Consiglio Antonio Aurigemma.

- Pubblicità -
Redazione
Redazionehttps://www.tunews24.it
SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Facebook: TuNews24 e TuSport24
Instagram: TuNews24 e TuSport24
Youtube: TuNews24
Telegram: TuNews24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

Nasconde droga nelle mutande: beccato dalla polizia

Gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino agli ordini V.Q. Dott. Stefano Macarra la scorsa notte, dopo aver notato alcuni "strani" comportamenti, procedevano...
- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24