venerdì 19 Luglio 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeCronacaFrosinone - Ennesima gaffe di Mastrangeli: ordina lo stop ai veicoli più...

Frosinone – Ennesima gaffe di Mastrangeli: ordina lo stop ai veicoli più ecologici e fa circolare i più inquinanti

Contro lo smog in città il sindaco del capoluogo firma un’ordinanza emergenziale per il giorno di San Valentino, disponendo però l’esatto contrario di ciò che andava fatto: ora le multe saranno annullabili? Forse sì...

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Il sindaco Mastrangeli a favore dell’inquinamento a Frosinone? Leggendo l’ordinanza che ha firmato lunedì scorso parrebbe proprio di sì. Avendo saputo degli sforamenti di Pm10 registrati dalle centraline Arpa, infatti, il primo cittadino ha deciso di emettere un’ordinanza emergenziale per contrastare lo smog. Ordinanza disposta e pubblicata all’albo pretorio il 13 febbraio e in vigore già per l’indomani, 14 febbraio, giorno di San Valentino.

Nell’ordinanza, a firma del Grande Ufficiale Dottor Riccardo Mastrangeli, si legge testualmente: “il divieto di circolazione per le autovetture private di classe emissiva almeno Euro 4 diesel in ambito urbano dalle 8.30 alle 18.30”. In italiano ciò significa che le auto almeno Euro 4, quindi da Euro 4 in su, hanno il divieto di circolazione. Esattamente il contrario, probabilmente, di ciò che si intendeva ordinare.

- Pubblicità -

Stessa cosa per i veicoli a benzina: “il divieto di circolazione per le autovetture private di classe emissiva almeno Euro 3 benzina in ambito urbano dalle 8.30 alle 18.30”. In italiano significa che le auto almeno Euro 3, quindi da Euro 3 in su, hanno il divieto di circolazione. Idem, come sopra, per i veicoli commerciali, sia diesel che benzina.

Non contento del grave errore nell’ordinanza, che in questa maniera ordina lo stop ai veicoli più ecologici e fa circolare i più inquinanti (assurdo), il sindaco Mastrangeli ha anche pensato bene di dare queste direttive (sbagliate) in pasto ai social e quindi a tutti i cittadini, pubblicando (o facendo pubblicare) una slide con gli stessi identici errori (vedi foto sorpa). Tanti i frusinati che ci hanno segnalato la cosa, allibiti da quanto letto, increduli e incerti su come organizzarsi per l’indomani (forse per circolare nell’anello cittadino avrebbero dovuto farsi prestare la Panda del vecchio zio?).

- Pubblicità -

Multe probabilmente annullabili. O le annullerà direttamente il Comune senza bisogno di ricorso?

Se non ci fosse da piangere verrebbe senz’altro da ridere. Il fatto più ‘inquietante’ di tutta questa vicenda, infatti, sono i cittadini multati dai posti di blocco predisposti in città dalla Polizia locale. Siamo quasi sicuri, però, che chiunque sia stato contravvenzionato possa tranquillamente fare ricorso per vedere riconosciute le proprie ragioni, visto che quest’ordinanza firmata da Mastrangeli dice esattamente l’opposto di quello che, con molta probabilità, intendesse rappresentare. Consigliamo a questo punto, all’Amministrazione diretta dal Grande Ufficiale, di annullare i verbali in autotutela, così da togliere almeno l’incombenza, ai propri cittadini, della burocrazia da seguire per procedere ai ricorsi.

Nessuna comunicazione tra Comune e Vigili

Fortunatamente, però, crediamo che di contravvenzioni non ne siano state fatte granché, visto che parrebbe che dal Comune abbiano persino dimenticato di avvertire dell’ordinanza il Comando della Polizia Locale, che non avrebbe così predisposto appositi servizi per la mattina del 14, salvo poi riorganizzarsi in fretta e in furia nel pomeriggio, cambiando così all’ultimo momento le disposizioni di servizio già impartite agli agenti.

- Pubblicità -

Insomma, pare proprio che da quando è arrivato Riccardo Mastrangeli non ce ne sia una che va dritta. Ogni settimana accade qualcosa di nuovo, e mai niente di buono. Sui blocchi del traffico, poi, sembrerebbe che il sindaco abbia proprio un debole nel combinare disastri. L’ultimo, infatti, era accaduto appena il mese scorso, quando il farmacista decise di indire una domenica ecologica ‘last minute’ senza alcun motivo, creando non poco scompiglio in città. In quella circostanza l’ordinanza sindacale firmata dal Grande Ufficiale Dottor Riccardo Mastrangeli, che prevedeva per la giornata di domenica 8 gennaio il divieto della circolazione dalle 10.30 alle 20.30, venne predisposta e pubblicata all’albo pretorio lo stesso giorno, 8 gennaio. E inviata alla stampa per renderne edotti i cittadini sempre lo stesso giorno intorno a mezzogiorno, quando in realtà già dalle 10.30 era previsto lo stop ai veicoli. Che disastro, caro sindaco!

Marco Ceccarelli

LEGGI GLI AGGIORNAMENTI:

LEGGI ANCHE:

- Pubblicità -
Marco Ceccarelli
Marco Ceccarellihttps://www.tunews24.it
Marco Ceccarelli è giornalista e fotoreporter, attualmente Direttore Responsabile di TuNews24.it. La sua carriera inizia nel 2004 presso il quotidiano Ciociaria Oggi, occupandosi prima di cultura e spettacolo come collaboratore e passando successivamente alla cronaca come redattore, quindi diventando responsabile della cronaca nera provinciale fino al 2014. Nel frattempo ricopre anche il ruolo di Direttore Responsabile di alcune riviste locali, come Beautycase, ed è corrispondente del quotidiano nazionale Il Giornale per le province di Frosinone e Latina. Quindi, dopo aver fondato nel 2013 la società di Comunicazione e Marketing Globalpress S.r.l., entra a far parte del Gruppo Editoriale Perté, ricoprendo in un primo momento il ruolo di Direttore Editoriale del mensile Perté Magazine e di Radio Perté, successivamente anche del settimanale cartaceo Perté Week e del quotidiano web Perté Online. Sempre nell’ambito di tale progetto, presta servizio presso l’emittente Lazio Tv, dove idea diverse trasmissioni televisive e radiotelevisive. Dopo tali esperienze, nel 2015 decide, con l’avvento del Frosinone Calcio in serie A, di fondare il settimanale Tu Sport di cui è Direttore Responsabile e, pochi mesi dopo, dà vita anche al settimanale generalista Tu News. Nel frattempo accetta l’incarico di Direttore Responsabile della rivista mensile Frosinone In Vetrina e in seguito anche di Ciociaria & Cucina Excellence". Quindi dà vita al quindicinale cartaceo Non Solo Annunci,  alla rivista mensile pocket patinata Ciociaria da Vivere e ai quotidiani online TuNews24.it e Il Corriere della Provincia. Negli anni 2019 e 2020 intraprende la gestione del canale provinciale di Frosinone di Lazio Tv, accetta l'incarico di Direttore Responsabile del mensile web nazionale Valori e Cultura e riporta in vita lo storico marchio dell'informazione ciociara La Provincia Quotidiano.  E ancora: accetta la direzione della testata culinaria Il Pappamondo e del magazine di salute e benessere Medical Group. Da ultimo (ma solo per ora) fonda e dirige i quotidiani online LaProvinciaFrosinone.it, LaProvinciaLatina.it, LaProvinciaViterbo.it e LaProvinciaRieti.it.
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

Frosinone-Inter, Daspo per due tifosi nerazzurri: i motivi

Nell’ambito dell’attività di polizia finalizzata a prevenire e contrastare i fenomeni di violenza commessi in occasione delle manifestazioni sportive si segnala che il Questore...
- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24