lunedì 3 Ottobre 2022
B1-970x250-TUNEWS24
HomeCulturaCarte ciociare: potenzialità di diffusione nel settore del gioco

Carte ciociare: potenzialità di diffusione nel settore del gioco

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Nonostante passino gli anni e avanzi sempre di più lo sviluppo delle tecnologie, i giochi di carte restano uno dei passatempi più amati nel nostro Paese. In quanto italiani, siamo abituati a tirare fuori le carte durante un momento trascorso con la famiglia o con gli amici, proprio perché costituiscono ancora una grandissima fetta del divertimento in Italia. Con le tantissime variabili che ci sono, risulta anche semplice non annoiarsi e continuare a giocare per ore ed ore. Infatti, ancora oggi, non esiste alcuna regione nella quale le carte non siano utilizzate ed apprezzate. I giochi e le loro regole possono cambiare nel giro di pochi km, questo è un altro fattore determinante che incuriosisce i giocatori delle vecchie e delle nuove generazioni. Nonostante l’avvento dell’online, infatti, anche i giovani continuano a portare avanti una tradizione che, ormai, va avanti da secoli.

La storia delle carte da gioco e le più popolari

Ci sono diverse supposizioni ed opinioni per quanto riguarda le origini delle carte da gioco, ma la teoria con più credito è quella secondo la quale sarebbero nate intorno al decimo secolo in Cina e in India. Secondo alcune testimonianze, infatti, la loro comparsa corrisponderebbe alla nascita della carta moneta proprio nel continente asiatico. Le prime apparizioni in Europa, precisamente in Italia e in Spagna, ci furono più tardi, intorno al quattordicesimo secolo. La struttura e l’aspetto delle carte comincia a variare moltissimo rispetto al passato, infatti vengono aggiunte le figure e i disegni che ne hanno semplificato notevolmente l’utilizzo. La storia recente ci racconta che i giochi più diffusi sono anche i più moderni. In questo senso, perlomeno fino ad ora, dominano in lungo e in largo in particolar modo le carte napoletane e francesi. Per quanto concerne le prime, i giochi più popolari sono senza ombra di dubbio Scopa, Briscola, uno dei giochi con il regolamento più semplice, Tressette e Sette e Mezzo. Tra le attività con le carte francesi è impossibile non menzionare il poker. Anche il gioco del blackjack, nato in Francia, dopo essersi diffuso nell’America Settentrionale nel diciannovesimo secolo, si diffuse successivamente nel nostro Paese. Un glorioso destino è anche quello della Scala 40, diventato uno dei passatempi preferiti dagli italiani. Ovviamente l’evoluzione del settore del gioco, lo sviluppo digitale, ha portato ad una popolarità di questi giochi anche sulle piattaforme virtuali. Questa evoluzione ha fornito agli utenti la possibilità di poter giocare ai giochi più noti, con le due tipologie di carte, dai dispositivi mobili o da pc: questo emerge da una recensione su Snai, che è uno dei portali più celebri in Italia, noto soprattutto per i diversi giochi di carte lì disponibili.

Le caratteristiche delle carte ciociare

- Pubblicità -

Tra i tipi di carte che negli ultimi anni si stanno affermando sempre di più e che sognano di raggiungere i livelli di quelle napoletane, ci sono senza ombra di dubbio le ciociare. L’obiettivo delle carte ciociare, insomma, è quello di diventare a tal punto famose da diffondersi nel settore del gioco ed essere protagoniste di qualche altra disciplina, comprese quelle online. Per farlo, esse ripercorrono tutta la tradizione frusinate, mostrando dei tratti e dei segni distintivi della propria cultura. Sulle carte, infatti, non mancano le raffigurazioni dei simboli storici della città: la conca, la forchetta, il leone e diversi proverbi e modi di dire che appartengono strettamente alla storia ciociara. Le spade dei semi da gioco, ad esempio, vengono sostituite proprio dalle forchette. Il leone, invece, ruba la scena al sole delle denara. L’unica carta ciociara con il valore 9 ad essere caratterizzata da un cavallo è proprio quello che dovrebbe essere normalmente il 9 di denara, mentre le altre presentano una figura che cavalca un maiale impugnando la forchetta e calzando la ciocia. Insomma, le carte ciociare stanno iniziando a riscontrare un buon successo in regione e chissà che in tempi piuttosto brevi non possano scavallare il confine, arrivando ad avere una buona popolarità nelle altre zone d’Italia e, perché no, sui portali online

- Pubblicità -
Redazionehttps://www.tunews24.it
SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Facebook: TuNews24 e TuSport24
Instagram: TuNews24 e TuSport24
Youtube: TuNews24
Telegram: TuNews24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24