giovedì 19 Maggio 2022
B1-970x250-TUNEWS24
HomeCronacaOperaio di 46 anni muore nel cantiere dove lavorava: l'uomo è stato...

Operaio di 46 anni muore nel cantiere dove lavorava: l’uomo è stato ucciso da un malore fulminante

L'uomo si è improvvisamente accasciato sul pavimento. I soccorritori del 118 hanno potuto solo constatarne il decesso

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Operaio di soli 46 anni muore nel cantiere di un asilo nido di Verona nel quale stava lavorando. L’uomo, originario di Galatone in provincia di Lecce, nel Salento, si chiamava Carlo Cardinale e lavorava per una ditta di ristrutturazioni per la quale era responsabile.

Ad ucciderlo, secondo le prime informazioni trapelate, sarebbe stato un malore, tanto improvviso quanto fulminante. Carlo si è accasciato sul pavimento ed è morto La ditta era in trasferta per eseguire i lavori di ristrutturazione, in particolare degli infissi.

- Pubblicità -

I soccorritori del 118 hanno potuto solo constatarne il decesso. Carlo era una personalità molto amata e conosciuta nel suo paese, era presidente dello storico Milan Club di Galatone. Lascia moglie e due figli. Probabilmente la salma sarà trasportata nella sua città per i funerali.

- Pubblicità -
Giada Marras
Ha studiato ingegneria presso il Politecnico di Torino, ma l’amore per le parole ha sempre sovrastato quello per i numeri. La curiosità innata per il mondo che la circonda l’ha spinta negli anni a collaborare nel settore giornalistico in diversi ambiti, in particolare con rubriche di food e territorio. Oggi scrive sul quotidiano online TuNews24.it.
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24