Morte Antonello Spanu: i particolari del ritrovamento. Il cordoglio dei Comuni di Ceccano e Amatrice. Attesa per i funerali

Condividi la notizia!

Ritrovato senza vita, intorno alle 12.30, sui monti del Reatino Antonello Spanu, il 57enne di Ceccano di cui si erano perse le tracce da sabato pomeriggio. Il corpo ormai privo di vita dell’uomo, probabilmente ucciso dal gelo di questi ultimi giorni, è stato trovato dai soccorritori che erano impegnati da quattro giorni nelle ricerche.

Il corpo ormai senza vita del 57enne era in un dirupo a circa 2000 metri di altezza. Purtroppo, l’epilogo della vicenda è stato il peggiore che si potesse immaginare e sperare, anche se dopo quattro giorni di ricerche e con la neve e il gelo degli ultimi giorni le speranze di trovarlo in vita si erano ormai ridotte al lumicino. Come si ricorderà, l’uomo, avventuratosi sui monti del Reatino 4 giorni fa. ad un certo punto ha chiamato con il suo cellulare il 118 chiedendo aiuto. Purtroppo, non è riuscito a fornire indicazioni precise sulla sua posizione e così le ricerche sono diventate subito difficili. Inoltre, dopo quella chiamata al 118, il telefono dell’escursionista è rimasto muto, tanto che a nulla sono valse le ripetute chiamate effettuate dai soccorritori.

Oggi, a facilitare il ritrovamento del corpo sono stati diversi effetti personali visibili sopra il manto nevoso e poi le  condizioni meteorologiche finalmente favorevoli che hanno reso possibile il volo di elicotteri e mezzi aerei.

Le operazioni di soccorso e di recupero del cadavere hanno visto la partecipazione del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico, dei Vigili del Fuoco, della Guardia di Finanza e gli uomini del IX Reggimento Alpini dell’Esercito Italiano. Presenti anche i carabinieri di, la Croce Rossa Italiana e personale del comune di Amatrice.

L’Ente comunale ha pubblicato sui social un post di vicinanza alla famiglia: “L’Amministrazione si stringe intorno al dolore della famiglia per la scomparsa di Antonello Spanu, 57 anni, il quale durante un’escursione sul monte Gorzano ha perso la vita.  Purtroppo non è bastato l’eroismo dei soccorsi e l’impegno indefesso di tutte le forze e le istituzioni preposte alla ricerca. Amatrice è in lutto insieme a Ceccano.Ringraziamo i Vigili del Fuoco , Esercito Italiano , Croce Rossa Italiana – Italian Red Cross, Soccorso Alpino e Speleologico Lazio – CNSAS , Guardia di Finanzia, Carabinieri e Polizia”. Alle ricerche ha partecipato anche Sergio Pirozzi, ex sindaco di Amatrice ed oggi consigliere regionale”. 

La nota è stata ripresa anche dal Comune di Ceccano e dal sindaco Roberto Caligiore, che ha aggiunto: “PURTROPPO LA NOTIZIA CHE NON AVREMMO VOLUTO È ARRIVATA! GRAZIE A TUTTI PER LA PARTECIPAZIONE CHE AVETE DIMOSTRATO”. 

Ora c’è attesa per la fissazione dei funerali dello sfortunato escursionista. 

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE