Il Covid sotto l’albero: in Ciociaria 574 positivi nell’ultima settimana

Condividi la notizia!

Lazio a rischio zona gialla a Natale. Intanto da lunedì 6 l’esordio del Super Green Pass dal 15 nuove categorie con obbligo vaccinale

Non accennano a diminuire i contagi. Zingaretti: corriamo con le terze dosi. E dal 16 dicembre inoculazione anche ai bambini dai 5 agli 11 anni

Un’altra settimana molto dura sul fronte della lotta alla pandemia di Covid si è registrata in provincia di Frosinone, dove dai dati forniti negli ultimi 7 giorni possiamo apprendere che si registrano 3 decessi e ben 574 nuovi contagiati su un totale di 9.214 tamponi effettuati. I dati provenienti dal territorio, della Ciociaria così come delle altre province e regioni italiane, confermano come il virus non accenni ad invertire in modo decisivo la rotta anzi. La curva dei contagi resta in risalita ormai da settimane e l’allarme è più rosso che mai anche nelle altre nazioni europee, tanto che dopo l’Austria, anche la Germania si prepara ad introdurre l’obbligo vaccinale.
A far paura in questi giorni, poi, è la nuova variante sudafricana, alla quale è stato dato il nome di “variante Omicron”, considerata preoccupante in particolar modo a causa dell’alto grado di contagiosità, anche se pare che porti sintomi più lievi.

vaccini covid

Lazio a rischio zona gialla a Natale? ”Dobbiamo ancora combattere, non abbassiamo la guardia anche per questo diceva nella stessa giornata il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ospite a ‘The Breakfast Club’ su Radio Capital -. Combattere significa correre con la terza dose, aperta anche ai 18enni, e soprattutto nei luoghi affollati e nelle vie del commercio e sicuramente al chiuso indossare la mascherina. A Natale manca ancora un mese circa, credo che con comportamenti corretti e la vaccinazione la zona gialla si possa evitare”. Intanto lunedì 6 dicembre scatterà l’ora del cosiddetto ‘Super Green Pass’, una certificazione verde rafforzata che sarà ottenibile solo da vaccinati e guariti, che potranno continuare a partecipare alla vita sociale del Paese. Sarà in vigore fino al 15 gennaio, con possibilità di proroghe, anche in zona bianca, dove l’accesso a spettacoli, eventi sportivi e stadi, bar e ristoranti al chiuso, feste, discoteche e cerimonie pubbliche sarà consentito solo ai possessori del Super Green Pass. In zona gialla e arancione, gli spostamenti vietati sono invece consentiti a chi ha la certificazione verde rafforzata. La validità del Green Pass ‘base’, poi, scenderà da 12 mesi a 9 mesi. E sarà obbligatorio, sempre dal 6 dicembre, anche per alberghi e altre strutture ricettive, spogliatoi per l’attività sportiva, trasporto ferroviario regionale e trasporto pubblico locale. In zona bianca, però, sarà valido anche il certificato ottenuto con il tampone per accedere a ristoranti all’aperto, palestre, piscine e in generale alle attività sportive.

A metà dicembre partirà anche la vaccinazione sui bambini della fascia di età 5-11 anni. Con la recente approvazione dell’Aifa, la Struttura Commissariale ha programmato la distribuzione a dicembre di 1,5 milioni di dosi pediatriche di vaccino mRna-Pfizer. Le dosi rappresentano una prima tranche che sarà poi integrata a gennaio, in modo che tutte le strutture vaccinali delle Regioni e Province autonome, saranno in grado di procedere alla vaccinazione dei bambini. La vaccinazione avverrà con due dosi del vaccino Pfizer in formulazione specifica e un terzo del dosaggio, a tre settimane di distanza. La data del via libera alla vaccinazione, originariamente indicativamente fissata il 23 dicembre è stata anticipata al 16.
Il Governo ha inoltre stabilito l’estensione dell’obbligo vaccinale a ulteriori categorie a decorrere dal 15 dicembre. Le nuove categorie coinvolte saranno: personale amministrativo della sanità, docenti e personale amministrativo della scuola, militari, forze di polizia, personale del soccorso pubblico.

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE