Covid, arriva la variante Omicron. E’ allarme in tutta Europa. L’Oms l’ha definita “preoccupante”. C’è paura

Condividi la notizia!

E’ stata identificata in Sudafrica una nuova variante (B.1.1.529) del virus SarsCoV2 che desta preoccupazione, non essendo ancora noto il suo impatto in termini di contagiosità ed efficacia di terapie e vaccini. Si sa che presenta nel genoma numerose mutazioni della proteina Spike che potrebbero teoricamente aumentarne la trasmissibilità e la capacità di eludere gli anticorpi.  La nuova variante del Covid individuata in Africa, la B.1.1.529 – scrive in merito ansa.it-  è stata chiamata Omicron dall’Oms.

L’organismo Onu l’ha classificata
come “preoccupante”.

Sulla base delle prove disponibili, la variante sudafricana del virus Covid potrebbe essere associata a una trasmissibilità molto elevata, a un indebolimento dell’azione dei vaccini ma non a un’infezione più grave. Lo scrive l‘Ecdc nel suo rapporto settimanale sulle malattie trasmissibili. Ma, avverte l’Agenzia Ue con sede a Stoccolma, si tratta di informazioni preliminari: un rapporto specifico e con informazioni più aggiornate sulla variante Nu è atteso nelle prossime ore.

“Sulla base delle prove disponibili – si legge nel rapporto settimanale dell’Ecdc – è probabile che questa variante sia associata a una trasmissibilità molto elevata e a una significativa fuga immunitaria. Finora, non ci sono prove di cambiamenti nella gravità dell’infezione”. Per oggi è prevista una riunione del gruppo consultivo tecnico dell’Oms sull’evoluzione del virus per discutere della variante; successivamente l’Ecdc deciderà sulla sua riclassificazione.

E il primo caso in Europa è stato registrato oggi in Belgio: si tratta di una donna tornata da un viaggio in Egitto attraverso la Turchia, ma che non ha avuto alcun contatto con il Sudafrica. E nel Vecchio Continente l’allarme è risuonato altissimo. 

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE