Frosinone, torna la grande musica con la nuova stagione del Conservatorio Refice

Condividi la notizia!

In occasione della celebrazione di Santa Cecilia, patrona della musica, si è svolta lo scorso 22 novembre presso l’Auditorim Daniele Paris in Viale Michelangelo, la tradizionale cerimonia inaugurale dell’Anno accademico 2021-22 del Conservatorio Licinio Refice di Frosinone. Un appuntamento particolarmente desiderato pur in un momento ancora complesso e ricco di incognite, per quella luce di ottimismo che lo pervade nell’auspicio del ritorno alla condivisione e a quel rapporto con il pubblico sempre indispensabile per le arti performative. Riparte il Conservatorio che oggettivamente non si è mai fermato testimoniando l’abnegazione dell’istituzione tutta e la dedizione alla propria vocazione artistico-didattica. Tale è l’impegno anche per l’anno accademico che si apre nelle emozionate intenzioni del Direttore, Prof. M° Alberto Giraldi, e del Presidente, Prof. Domenico Celenza,  che hanno aperto la cerimonia con i saluti istituzionali. Proprio il presidente Celenza ha sottolineato in particolare come, nonostante il periodo di crisi diffusa degli ultimi anni, il Conservatorio goda di buona salute grazie alla collaborazione di tutta l’istituzione che è stata capace di coniugare scelte economiche oculate, con il necessario impegno a favore della produzione didattica ed artistica.

Tra le autorità intervenute, particolarmente caloroso il saluto del senatore Gianfranco Rufa come dell’assessore Riccardo Mastrangeli, in rappresentanza del Comune di Frosinone, che ha rimarcato come il Refice si ponga, oltre che come irrinunciabile riferimento simbolico, anche come tangibile motore economico per il territorio. A concludere i saluti inaugurali il M° Alberto Giraldi che con un velo di emozione ha anche ricordato di essere al suo ultimo mandato e come pur non essendo originario di questa terra ormai la senta come affettuosamente familiare; in conclusione del suo intervento ha tributato con il pubblico un lungo applauso al fondatore del Conservatorio il M° Daniele Paris nel centenario dalla nascita. Non casuale è la scelta anche del programma musicale che ha celebrato l’inaugurazione. Una suite per voci ed orchestra da camera da Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni, dalla celebre novella di Giovanni Verga, ricca appunto di sentimenti, passioni e autentici valori.

Il progetto musicale, coordinato dalla prof.ssa Francesca Vicari del dipartimento di Musica d’Insieme, ha visto coinvolte tutte le scuole di ordinamento classico che in questa occasione rappresenta dunque il nucleo più tradizionale di una istituzione capace di un’offerta formativa completa, policroma ed altamente professionalizzante. Un lavoro corale dunque quello presentato che ha coinvolto docenti e allievi, fianco a fianco, dalla preparazione fino all’esibizione come si può evincere dall’elenco dei  personaggi ed interpreti: Santuzza Elisa Cardinali, Turiddu Francesco Di Fortunato, Alfio Valerio Pagano, Mamma Lucia Serena Caporuscio, Regia prof. Stefania Porrino, Direttore prof. Giovanni Pacor – Violini prof. Francesca Vicari Bianca Spaziani , Viola prof. Francesco Negroni, Violoncello Maria Sofia Rinaldi, Contrabbasso Leonardo Raponi, Flauto Matteo Spacagna, Ottavino Eleonora Caraballo, Oboe Antonio Mancini, Clarinetto Francesco Proietti, Corno Elia Messercola, Fagotto Prof. Raffaele Ramunto, Percussioni Giuseppe Iazzetta e Ludovica Ballerino, Pianoforte Flavia Moretti, Arpa Prof. Valerio Lisci, Maestro di Palcoscenico Mirko Mancini.

Con l’interminabile applauso che ha concluso la manifestazione da parte di un pubblico calorosissimo e numerosissimo, nonostante un lunedì di pioggia, riparte il Conservatorio che in questi giorni ha aperto la consueta finestra invernale per le nuove ammissioni fino al 28 novembre di cui potete trovare tutte le info al sito ufficiale www.conservatorio-frosinone cogliendo un’ottima occasione per presentare domanda nel nostro Conservatorio Refice, un approdo sicuro per la formazione di tanti talenti che hanno la possibilità, fin da giovanissimi, di accedere ai corsi propedeutici per arrivare ai  più  alti gradi accademici e vivere l’emozione infinita della musica.

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE