Ferentino – Nasce “Alleanza civica per Ferentino”, accordo tra 5 forze civiche a sostegno di Pompeo

Condividi la notizia!

Si sono riuniti Lista Indipendente, rappresentata dal consigliere comunale Nicola Dell’OlioLista Pompeo Sindaco, rappresentata dal presidente del Consiglio Claudio PizzottiLista Uniti per Ferentino, rappresentata dal consigliere comunale Giuseppe Virgili; Lista Fare Futuro, rappresentata dal consigliere Alessandro Cellitti, dal coordinatore politico Amedeo Mariani e dall’assessore Angelica Schietroma e la Lista Gruppo Civico, rappresentata dai consiglieri Giancarlo Lanzi e Stefano Zaccari.

Cinque forze civiche della maggioranza sottoscrivono un documento politico e programmatico

Tutti hanno sottoscritto un documento all’interno del quale i punti da evidenziare sono chiari e disegnano bene i contorni del perimetro politico e amministrativo che sta prendendo forma, comprendendo un nutrito blocco di forze civiche al lavoro insieme sia per terminare l’attuale consiliatura, sia soprattutto per costruire il futuro amministrativo a partire dal 2023.

L’Alleanza civica: “Con Antonio Pompeo per completare un progetto di città e continuare nella crescita e nello sviluppo”

Nel documento si ribadisce che il punto di riferimento è l’attuale sindaco e presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo, in particolare rispetto a quanto sta facendo vedere alla guida della città gigliata, attraverso un modus operandi che si è rivelato efficace ed efficiente e che ha letteralmente trasformato in meglio la città di Ferentino a partire dal 2013, coniugando la capacità di gestire l’ordinario con la visione e la strategia per gli anni a venire.

C’è un passaggio emblematico nel documento firmato dalle cinque forze che spiega il senso dell’ufficializzazione dell’alleanza: “fare in modo che l’attuale modello di governo sia l’architrave di un progetto politico amministrativo per gli anni a seguire, dunque preparando una transizione nella continuità”.

Ma non finisce qui: l’alleanza è strategica anche rispetto alla conclusione della consiliatura. Dicono esplicitamente i firmatari che è necessario “sostenere con forza il mandato amministrativo che scadrà nel giugno del 2023 per dotare la città di nuove opere, di nuovi servizi, così come da programma presentato alla cittadinanza e arricchendolo con le nuove opportunità che il PNRR mette a disposizione e con la qualità della pianificazione che sempre ha caratterizzato l’amministrazione in carica”.

Infine un ultimo passaggio che dimostra come l’alleanza sia destinata a rafforzarsi ulteriormente con nuovi ingressi e che l’atto sottoscritto è solo l’inizio di un lavoro che già è destinato a rafforzarsi. Conclude il documento infatti, con l’esigenza di, “coinvolgere ulteriori forze sociali, politiche e associative in questo ‘spazio aperto’ di amministrazione partecipata della città, per continuare a garantire efficacia e incisività all’azione del governo cittadino e permettere di aggiungere ulteriori e più precisi obiettivi da fare propri per Ferentino 2023-2028, in particolare favorendo la valorizzazione e il protagonismo dei giovani”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".