Cambio di destinazione d’uso di un immobile, cos’è e come funziona

Condividi la notizia!

Il cambio di destinazione d’uso è l’operazione che consente di modificare la funzione alla quale l’unità immobiliare è adibita. Ad esempio, il cambio di destinazione d’uso è necessario quando si vuole trasformare un appartamento in uno studio professionale. Il cambio di destinazione d’uso è una trasformazione che interessa l’immobile sia dal punto di vista catastale che dal punto di vista urbanistico. Secondo il Testo Unico dell’edilizia costituisce un cambio di destinazione d’uso rilevante ogni forma di utilizzo del bene diversa da quella originaria che comporti il passaggio da una categoria funzionale ad un’altra, anche quando non è accompagnata dalla realizzazione di opere edilizie. Per il cambio di destinazione d’uso potrebbero essere necessari lavori di ristrutturazione. Proprio per questo sarebbe opportuno rivolgersi a professionisti del settore, come gli architetti dello Studio di architettura Bastoni.

Qual è la differenza tra cambio d’uso catastale e urbanistico

Bisogna prestare particolare attenzione a non confondere la destinazione urbanistica dalla categoria catastale, dato che quest’ultima serve a determinare il valore fiscale di un dato immobile. Ciò che permette o meno di realizzare il cambio di destinazione d’uso è quindi la pratica urbanistica comunale. La categoria catastale, invece, non riguarda direttamente gli aspetti urbanistici, ma determina solamente la capacità dell’immobile di produrre reddito. Il cambio di destinazione d’uso è un’operazione urbanistica complessa che richiede una serie di valutazioni preliminari fondamentali prima di essere eseguita, al fine di non incorrere in possibili illeciti oppure a dei costi eccessivi. Se vuoi procedere al cambio di destinazione d’uso del tuo immobile senza incorrere in inutili rischi è fondamentale rivolgersi a professionisti del settore come gli architetti dello Studio di architettura Bastoni.

Cambio destinazione d’uso: come fare e quando serve l’autorizzazione

Per ottenere l’autorizzazione per il cambio di destinazione d’uso è necessario presentare una specifica pratica allo Sportello Unico per l’edilizia del Comune di riferimento. Per questo è d’obbligo rivolgersi ad un professionista del settore. La fattibilità del cambio di destinazione d’uso dipende da diversi fattori quali la verifica delle norme tecniche di attuazione del piano regolatore generale, le norme regionali e nazionali di riferimento. Vuoi cambiare la destinazione d’uso del tuo immobile in completa sicurezza? Affidati allo Studio di architettura Bastoni.

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE