Frosinone, Grosso: «La squadra va integrata. Il direttore Angelozzi sa come operare e farà le cose al meglio»

Condividi la notizia!

Non fa drammi mister Fabio Grosso dopo la sconfitta in amichevole contro la Viterbese. Il tecnico giallazzurro ha parlato nel post gara presso l’area stampa allestita nel piazzale del centro sportivo “Capo I Prati” di Fiuggi: «Siamo in piena preparazione, abbiamo fatto buone cose ed altre sono da migliorare. Lo sapevamo anche prima e lo abbiamo constatato durante. Continueremo a lavorare per cercare di arrivare pronti quando sarà il momento». La squadra ciociara si presenta ai nastri della stagione 2021/22 con un organico rinnovato: «Come abbiamo detto già all’inizio, prima di partire per il ritiro, abbiamo tanta voglia di dimostrare le nostre qualità. Siamo un gruppo molto rinnovato che va ancora integrato. Stiamo lavorando bene e tanto, oggi a tratti si è visto che eravamo affaticati. Ma è giusto che sia così adesso, abbiamo tante partite in pochi giorni, compresi scontri di un certo livello. Cercheremo di fare del nostro meglio, sapendo bene di avere sempre voglia di non lasciare la posta agli avversari. In questo momento non conta la posta in palio, conta crescere e migliorare per arrivare pronti quando sarà il momento».

Il presidente Stirpe ha parlato di anno di transizione: «Non ragiono nell’arco di un’annata, ragiono giorno dopo giorno. Stiamo lavorando sodo, oggi sicuramente eravamo un po’ sulle gambe però va bene così. Va bene trovare delle difficoltà, va bene cercare di superarle. A tratti ci siamo riusciti, a tratti le abbiamo subìte. Sono tutti spunti che ci serviranno a migliorarci perché abbiamo tanti margini per farlo. Samo un gruppo nuovo che deve conoscersi e cercheremo di farlo il prima possibile perché all’inizio del campionato ci attende subito una grande partita». Chiosa finale sul mercato: «La squadra va ancora integrata, c’è tempo per farlo. Siamo un gruppo con tanti ragazzi giovani al proprio interno e siamo contenti di questo. Stiamo lavorando per cercare di migliorarci, il direttore Angelozzi lo sa meglio di noi e sicuramente farà le cose al meglio per questa squadra. Noi parliamo molto, ci confrontiamo. Sappiamo quello che vogliamo fare e di cosa c’è bisogno. Sono contento dei ragazzi che ci sono, sia dei più grandi che dei più giovani. L’impegno nel lavoro è sempre molto grande e questa è la cosa determinante per cercare di migliorarsi durante tutto l’anno».

Condividi la notizia!

Stefano Pantano

Laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2 con una tesi sulla prima, storica, promozione del Frosinone Calcio in Serie A. Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano online "TuNews24.it", con il settimanale "Tu Sport" e con il quindicinale "Alé Frosinone" oltre che con i portali "CalcioMercato.com" e "MondoSportivo.it", di cui è caporedattore.