L’invito del vescovo – Lunedì sera la preghiera ‘Morire di speranza’

Condividi la notizia!

Dopo il naufragio registrato nel Mediterrano di numerosi migranti che fuggono dall’inferno della Libia. Sarà presieduta dal vescovo mons. Ambrogio Spreafico e l’appuntamento è fissato alle ore 19,30 presso la Chiesa di San Paolo a Frosinone


di Egidio Cerelli

Il vescovo diocesano mons. Ambrogio Spreafico sempre molto attento sul problema della migrazione dopo l’ultimo naufragio avvenuto nel Mediterraneo in fuga dalla Libia non ci ha pensato due volte. Ha immediatamente in sintonia con la Comunità di Sant’Egidio raccolto il grido di speranza di quei poveri ‘disgraziati’ annegati convocando i cristiani presso la Chiesa di San Paolo Apostolo per un momento di preghiera.

Mons. Ambrogio Spreafico

“Ancora una volta, nello stesso mare che bagna le nostre coste, delle vittime innocenti, in fuga dall’inferno della Libia e dalla miseria di un intero continente, hanno perso la vita su un gommone affondato in mezzo alle onde. Alcune Ong, le cui operazioni di soccorso sono state rallentate da rimpalli di responsabilità, stimano oltre cento morti”- ha inteso ricordato il nostro vescovo- e così la Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino si unisce al dolore delle famiglie di questi migranti, la cui morte arriva dopo innumerevoli sofferenze e violenze subite nel lungo viaggio che hanno dovuto affrontare. Come donne e uomini di fede, non possiamo rimanere indifferenti a queste grandi ingiustizie, che continuano a ripetersi come effetti devastanti di conflitti e disastri ambientali a lungo ignorati”.

L’invito finale del nostro vescovo


“Desideriamo pertanto riunirci nella preghiera “Morire di speranza”, animata dalla Comunità di Sant’Egidio, che il Vescovo Ambrogio presiederà lunedì 26 aprile 2021, alle ore 19.30, nella parrocchia di San Paolo Apostolo a Frosinone”. Insieme si può!

Condividi la notizia!

Egidio Cerelli

Giornalista del quotidiano online "TuNews24.it" e del settimanale cartaceo "Tu News", inizia a collaborare con il Messaggero il 29 aprile 1973, quindi con il Corriere di Frosinone, Radio Frosinone, TeleUniverso e Itr, per le telecronache del Frosinone Calcio e del Basket Veroli. Quindi Extra Tv, Ciociaria Oggi, La Provincia Quotidiano e Tg24. Organizzatore di numerosi eventi tra cui la Biennale del Ferro Battuto, Premio Veroli con Mogol, Premio Valente con Gaetano Castelli.