Provincia – Acea Ato 5: moltiplicatori tariffari in linea con i piani approvati dai sindaci

Condividi la notizia!

In riferimento alle tariffe idriche esaminate dalla Consulta d’Ambito, Acea Ato 5 precisa che, relativamente all’anno 2020, il dato dell’incremento tariffario pari all’11% riportato da alcuni organi di stampa, non è corretto.

Infatti, in linea con il piano economico finanziario precedentemente approvato dalla Conferenza dei Sindaci e con quanto condiviso nel mese di dicembre 2019 con la Segreteria Tecnico Operativa dell’Ambito, Acea Ato 5 ha applicato, invece, per il 2020, un incremento del 7,7% conformemente a quanto previsto dal metodo stabilito dall’ARERA e all’adeguamento annuale del piano tariffario. Altresì, la proposta tariffaria del Gestore, per gli anni successivi al 2020, non prevede incrementi tariffari superiori al 7,7%.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".