Frosinone, approvato il Piano Urbano del Traffico dalla Giunta

Condividi la notizia!

La Giunta Ottaviani ha approvato la proposta di aggiornamento del Piano Urbano del Traffico della città di Frosinone, presentata dall’Assessore alla Polizia Municipale, Nohemy Graziani, e predisposta dal Dirigente del Corpo di Polizia Municipale, Donato Mauro.

La protezione dell’ambiente e lo sviluppo della mobilità sostenibile

L’Amministrazione Comunale, infatti, intende perseguire, in materia di mobilità urbana, ogni attività volta a migliorare la qualità della vita e della salute dei suoi cittadini, nella convinzione che la protezione dell’ambiente e lo sviluppo della mobilità sostenibile siano elementi prioritari ed essenziali ai fini del miglioramento complessivo della città.

Gli obiettivi del Piano Urbano del Traffico

Gli elementi costitutivi e gli obiettivi sostanziali del vigente Piano Urbano del Traffico includono la riduzione della problematica dell’incidentalità da traffico, la fluidificazione della circolazione stradale, la riduzione delle velocità di punta e dei tempi di percorrenza, con la maggior garanzia alla sicurezza della circolazione stradale delle categorie di utenti quali pedoni e ciclisti al fine di incentivare l’utilizzo di tali mezzi in alternativa alle auto.

Tra gli altri obiettivi del Put, vi sono il miglioramento dell’accessibilità dell’area centrale da servire con parcheggi di attestamento, la riduzione progressiva del traffico di attraversamento e il miglioramento generale della qualità della vita nell’area urbana con grande attenzione alla qualità dell’aria ed alla riduzione del rumore all’interno dell’area centrale.

Il Comune di Frosinone era dotato, in precedenza, di un Piano Urbano del Traffico; essendo trascorsi ormai alcuni anni dall’approvazione del Piano stesso e vista la realizzazione, in questo lasso di tempo, di diversi interventi infrastrutturali, risultava quindi necessario provvedere all’aggiornamento, in relazione sia alle mutate condizioni della rete stradale, sia alle esigenze dell’Amministrazione, che ha più volte espresso la volontà di riorganizzare e razionalizzare il sistema complessivo della mobilità di Frosinone.

La proposta di aggiornamento del Put

La revisione del Put, dunque – affidata alla società Leganet – ha tenuto conto della intenzione di conservare l’efficace e positiva impostazione tracciata dal precedente Progettista, volta alla moderazione della velocità, della fluidificazione del traffico incentivando la mobilità ciclo-pedonale a discapito di quella veicolare, con un generale riordino di vari spazi stradali adottando scelte progettuali innovative, materiali resistenti e durevoli e costi di intervento ridotti.

La proposta di aggiornamento del Put è stata approvata dalla Giunta; si provvederà poi alla pubblicazione sull’Albo Pretorio dell’Ente per trenta giorni al fine di permettere alla cittadinanza di presentare eventuali osservazioni. L’ultimo step è rappresentato dal passaggio in Consiglio comunale. Va sottolineato il fatto, infine, che la città di Frosinone si sta dotando anche del Pums, piano urbano della mobilità sostenibile, che rientra nell’ambito delle iniziative dell’Amministrazione Ottaviani per la pianificazione del sistema della mobilità territoriale in un’ottica green e partecipativa.

Il Piano, infatti, è un documento strategico che individua la visione della città in termini di mobilità e ne delinea i progetti di sistema come insieme organico di interventi, azioni e misure, finalizzate ad assicurare il fabbisogno di mobilità della popolazione e, al tempo stesso, a ridurre i livelli di inquinamento mettendo al centro la sicurezza nella circolazione.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".