Itelyum e Istituto Volta: nuovi percorsi di alternanza scuola lavoro e digital innovation al tempo del Covid

Condividi la notizia!

Lo stabilimento Itelyum di Ceccano ha ospitato un roadshow all’insegna della formazione e delle nuove tecnologie: due giornate di sessioni studio e digital innovation per i propri collaboratori e per gli studenti dell’Istituto Industriale Volta di Frosinone.

Un roadshow per l’innovazione e la formazione

Un training speciale, organizzato in piccoli gruppi secondo le misure anti-covid19, a bordo di un mega truck dotato della più avanzata strumentazione con laboratorio e modelli collegati in rete, per riprodurre il funzionamento di un impianto industriale.

Il commento dell’Amministratore Delegato Itelyum, Marco Codognola

«Formazione e importanti partnership – racconta Marco Codognola, Amministratore Delegato Itelyum – ci consentono di innovare costantemente i nostri processi produttivi, cogliendo la sfida della digital transformation. Oggi Itelyum rappresenta un modello economico che coniuga, grazie all’attività di rigenerazione, due fattori principali del Green Deal: sviluppo e salvaguardia delle risorse naturali. Operiamo per questo in sinergia con diversi attori del territorio, a partire anche dalle scuole e università laziali, con cui sono stati attivati progetti di formazione, e di ricerca e sviluppo di nuove tecnologie e processi come sistemi di rilevamento radar e dry factory l’uso efficiente dell’acqua. Un approccio condiviso nei 20 siti operativi Itelyum, attivi anche nel centro e nord Italia a servizio del comparto chimico farmaceutico e industriale con performance di sostenibilità e circolarità di livello internazionale».

Le parole della dirigente scolastica, Patrizia Carfagna

Il progetto è sposato dall’Istituto Industriale Volta di Frosinone.

«Innovare significa tendere al miglioramento continuo – spiega la dirigente Patrizia Carfagna – pensare creativamente alle soluzioni, avere la capacità di inventare anche nuove figure professionali e nuovi lavori rispondenti all’evolversi della società. Grazie alla collaborazione con Itelyum, l’Istituto anche in questo periodo di pandemia, è riuscita a portare avanti obiettivi strategici così importanti. Gli studenti dell’indirizzo chimico stanno partecipando a percorsi in alternanza scuola lavoro oggi ridenominati percorsi per le competenze trasversali e di orientamento, presso l’azienda. Hanno così modo di vedere, sperimentare, riflettere all’interno di un contesto reale lavorativo, affrontando tematiche quali la sostenibilità ambientale attraverso i processi di rigenerazione ed economia circolare, estremamente importanti per la loro formazione».

Incontri ed eventi

Incontri ed eventi che avvengono sotto l’egida di Unindustria Frosinone che come spiega il Presidente Miriam Diurni: «Ripartiamo con forza dalle alleanze e dalla formazione dei giovani, leva strategica per portare alla crescita del territorio. Promuoviamo l’incontro tra le migliori esperienze con l’obiettivo di metter a fattore comune competenze, opportunità, innovazione nell’ottica di uno sviluppo sostenibile, strada maestra per i giovani studenti che guardano al mondo del lavoro».

Nella sede Itelyum Regeneration di Ceccano vengono rigenerati gli oli lubrificanti usati: si tratta di un modello di rigenerazione, leader in Europa, che recupera un prodotto a fine vita e ne ricava grazie a processi tecnologici in continua evoluzione, nuove basi lubrificanti di qualità e altre frazioni da restituire al settore industriale e dei trasporti.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".