Frosinone – Domenica alla Villa la presentazione del libro “Tocco il cielo e torno” di Alessia Marcoccia

Condividi la notizia!

Da miracolo della medicina a racconto autobiografico, la struggente storia di speranza di una giovane regista e imprenditrice dello spettacolo: Alessia Marcoccia si racconta.

L’appuntamento

L’appuntamento è per domenica 20 settembre presso la Villa comunale di Frosinone, dove la talentuosa scrittrice Alessia Marcoccia presenterà il suo nuovo libro “Tocco il cielo e torno”; presenta Alessia Del Sette.

Le presentazioni del libro

Seguiranno altre due date di presentazione del libro: il 25 settembre presso Arena Vitruvius a Formia e il 27 settembre presso Farnesina Book Fest a Roma.

L’autrice Alessia Marcoccia

Alessia Marcoccia, è una talentuosa regista e autrice di musical, ma è anche imprenditrice ed organizza eventi che permettono di dare nomi diversi alla sua creatività.

Ama come pochi al mondo la propria vita e le sue passioni che, in un preciso momento della sua esistenza, hanno subìto un drastico quanto inatteso “stop”. Dopo aver trovato affermazione professionale, l’Amore e da ultima, la gioia più grande, la promessa di un figlio, tutto sembra crollare sotto i colpi di una scoperta tremenda.

Era il 2008, infatti, quando, nel pieno della sua attività professionale, del suo splendore fisico e della sua storia d’amore, arrivò la notizia che avrebbe coronato un periodo così felice: Alessia stava per diventare madre. Ma il destino, spesso, chiede conto di quanto dona e ci mette alla prova; così, a pochi mesi dalla scoperta della gravidanza, la giovane regista iniziò ad avere una serie di sintomi via via sempre più invalidanti che, nel giro di poco, tra un ospedale e l’altro, la portarono sulla sedia a rotelle con fortissime limitazioni nella vita di tutti i giorni. Anche l’aspetto cominciò a cambiare e arrivò il momento della tanto temuta quanto attesa risonanza magnetica che non lasciò spazio all’interpretazione.

Interrompere la gravidanza e fare un intervento d’urgenza, sarebbe stata la cosa più semplice ma Lei scelse un’altra strada. In quel momento qualcosa in Alessia cambiò, era già “madre” e questa grinta, questo spirito di sopravvivenza per sé e per la sua prole, si impossessarono di lei, tanto che divenne essa stessa il sostegno per tutti coloro che le stavano attorno e che le volevano bene. Decise di tenere il bambino, partorì tra lo stupore di tutti, medici compresi, abbracciò il suo “principino” William e poi decise per tentare il tutto per tutto con un delicatissimo intervento.

Si affidò alle sapienti mani del professor Maira, (il quale firma la prefazione del libro) allora Direttore dell’Istituto di Neurochirurgia del politecnico Gemelli di Roma, che il 4 dicembre dello stesso anno, la salvarono tra lo stupore della comunità medica italiana. Oggi, a discapito di tutto e tutti, è mamma, moglie, artista ed ha deciso di raccontare la sua esperienza e la sua vita come qualcosa di meraviglioso in un suggestivo ed emozionante racconto. William ha quasi 12 anni, gioca a tennis, suona il pianoforte ed ha una sensibilità disarmante e il legame con la sua “mamma-guerriera” è evidente anche solo vedendoli passeggiare vicini.

Alessia Marcoccia

Una storia che arriva nel profondo dell’anima

Una storia di passioni profonde, di dolore ma anche di speranza. Un racconto struggente tra risvolti surreali e coincidenze assurde. Una storia che tocca le corde più profonde della nostra anima…

“Questa storia, la mia, è un patto che faccio con voi tutti.
Io vi regalo il mio miracolo affinché ognuno di voi possa tornare a credere che qualcosa di meraviglioso può ancora succedere, mentre state attraversando il buio, non smettete di credere alla luce”.


Il caso di Alessia è citato, come uno dei miracoli della medicina italiana. Oggi vive con l’amore della sua vita, sposato tre anni fa sul pontile di un lago, insieme crescono William in un paesino immerso nel verde. Hanno tanti sogni da realizzare insieme e stringono con forza la vita, riempiendola di tutto l’amore che possono.

Un viaggio tra le parole di Alessia…

“Vorrei poter accarezzare le guance di quei volti aridi di lacrime per dare la forza di credere che possano accadere cose che nemmeno la scienza può provare. Sarebbe bello che in una sera qualunque, sfogliassero le pagine del mio libro per capire come sono arrivata alla mia seconda vita e addormentarsi con la voglia di lottare… la stessa che ho avuto io, in quel tempo non molto lontano…”

Il progetto di Alessia Marcoccia

Il progetto di Alessia Marcoccia comprende anche un altro “ramo”, il blog www.toccoilcieloetorno.it, dove il racconto è attualizzato periodicamente e può essere d’aiuto a chi si trova ad affrontare un momento di difficoltà.

Nelle serate evento verrà proiettato in anteprima il book trailer. Inoltre, proprio in questi giorni Alessia sta scrivendo il testo di un brano composto dal Maestro e amico Matteo Panetta: “Un brano dedicato a mio figlio, alla nostra storia, alla nostra vittoria. Ho voluto creare attorno all’uscita del libro, un vero e proprio progetto letterario. Ogni serata di presentazione, sarà un evento, ricco di emozioni e sorprese”.

L’uscita editoriale

Inoltre, dal 15 settembre il libro è ordinabile in tutti gli store online o sul sito www.bertonieditore.com; dal 20 settembre in tutti gli eventi, oppure ordinabile in tutte le librerie d’Italia.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".