Coronavirus, nel Lazio 53 nuovi contagi. In Ciociaria se ne registrano altri tre

Condividi la notizia!

Sono 3 i nuovi casi positivi al Covid-19 in provincia di Frosinone. Fortunatamente non si registrano decessi. Le persone uscite dalla sorveglianza domiciliare ammontano a 46. Intanto prosegue l’indagine epidemiologica nelle RSA e case di riposo del territorio. Aperta un’altra postazione per tamponi ‘drive in’ a Cassino. 

attualità salute benessere sanità minori bambini Alessio D'Amato Integrazione Sociosanitaria Regione Lazio Frosinone Ciociaria Decreto BURL n° 43 del 28 maggio 2019 Rete sanitaria regionale contrasto all’abuso maltrattamento bullismo ai danni dei minori Lorenza Bonaccorsi Luigi Cancrini Raffaela Milano Save the Children Proteggere e curare i bambini “Équipe per il contrasto agli abusi” Asl tutela dei minori prestazioni sanitarie erogate

L’intervento di d’Amato

Oggi registriamo un dato di 53 casi positivi nelle ultime 24h con un trend che scende a 0,7%. Proseguono i controlli sulle RSA e le strutture socio-assistenziali private accreditate: sono 620 quelle ispezionate. Bisogna mantenere alta l’attenzione perché il virus non è stato sconfitto. Abbiamo inoltre deciso di effettuare il test di sieroprevalenza che partirà a breve per tutti gli operatori sanitari, RSA, Forze dell’Ordine e farmacisti. Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 11, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 1.916 totali”.

Le altre Asl

 Asl Rieti: Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 3 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio. 2 postazioni per tamponi drive in operativi sul territorio 

Asl Latina: 3 nuovi casi positivi di cui 1 riferibile alla RSA San Michele che è stato trasferito all’Ospedale Goretti. 0 decessi. 79 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Le USCA-R al lavoro per indagine epidemiologica nelle RSA e case di riposo del territorio

Asl Viterbo: Non si registrano nuovi casi positivi. 11 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Deceduta una donna di 91 anni. Proseguono i controlli nelle RSA e case di riposo del territorio. 2 postazioni per tamponi drive in operativi sul territorio di Tarquinia e di Civita Castellana, in apertura il terzo all’Ospedale Belcolle di Viterbo. Nella provincia sono 200 i pazienti guariti dall’inizio dell’emergenza.

  • Asl Roma 1: 13 nuovi casi positivi. 33 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Proseguono i controlli sulle RSA e case di riposo del territorio. Raddoppiata l’attività della postazione per il tampone drive in al Santa Maria della Pietà e si sta lavorando per attivare una seconda postazione sul territorio.
  • Asl Roma 2: 10 nuovi casi positivi. 4 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Alla Clinica Latina si sono conclusi i trasferimenti dei pazienti all’Istituto Spallanzani grazie al lavoro dell’Ares 118. Le USCA-R sono a lavoro per controlli nelle RSA e case di cura del territorio. 3 postazioni per il tampone drive in attive sul territorio.
  • Asl Roma 3: 5 nuovi casi positivi. 4 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Con le USCA-R si sta pianificando l’attività di indagine epidemiologica sul territorio. Postazione per tamponi drive in di Casal Bernocchi operativo, si lavora per attivare un’altra postazione.
  • Asl Roma 4: Non si registrano nuovi casi positivi. 269 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. 3 decessi: una donna di 61 anni, un uomo di 65 e una donna di 86 anni, tutti con precedenti patologie. Con le USCA-R si sta pianificando l’attività di indagine epidemiologica. 3 postazioni di tampone drive in attivi sul territorio di Capena, di Bracciano e di Civitavecchia.
  • Asl Roma 5: 6 nuovi casi positivi. 11 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Continuano i controlli con le USCA-R nelle RSA e case di riposo del territorio. 5 postazioni per tampone drive in attivi sul territorio.
  • Asl Roma 6: 13 nuovi casi positivi. 4 decessi: un uomo di 85 anni, una donna di 70 anni, una donna di 80 anni e un uomo di 73 anni, tutti con patologie pregresse. 63 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Continua il monitoraggio delle RSA e case di riposo del territorio attenzionate.

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE