In Ciociaria 8 nuovi contagi, muore un 47enne di Ceprano. Il sindaco di Fiuggi chiude una casa di riposo

Condividi la notizia!

Sono otto i nuovi casi positivi in provincia di Frosinone. Purtroppo si registra il decesso di un 47enne di Ceprano, la vittima più giovane in Ciociaria. 51 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare e continuano i controlli sulle RSA e case di riposo del territorio

Le altre province

I nuovi positivi nel Lazio sono 60. Nella città di Roma 23 i nuovi contagiati, dato che sale a 42 per quanto riguarda l’intera provincia della Capitale.  A Rieti, invece, ammontano a 4: un solo nuovo caso a Viterbo(dove è deceduta una donna di 92 anni), 5 a Latina (dove è morto un uomo di 84 anni). I due pazienti cinesi, primi casi di Covid in Italia, sono stati dimessi.

Il cordoglio di Galli

“Sembra un segno del destino, ma questa giornata uggiosa esprime con forza il sentimento di tristezza della nostra comunità. Speravamo in un miracolo che, purtroppo, non c’è stato e oggi Ceprano piange un’altra vittima di questa maledetta pandemia.Siamo vicini ai familiari segnati da una tragedia assurda”. Ha affermato il sindaco Marco Galli.

La decisione di Baccarini

È stata firmata questa mattina l’ordinanza di cessazione di un’attività socio assistenziale per anziani. “A seguito di istruttoria condotta dagli uffici competenti – si legge nella nota del Comune di Fiuggi –  è stata predisposta e notificata un’ordinanza di cessazione di attività socio assistenziale per anziani,  in regime residenziale, non autorizzata, alla struttura abusivamente condotta da una società di Roma intestata a una persona straniera, all’interno della struttura ricettiva alberghiera denominata hotel Concorde, sito a Fiuggi, in via Armando Diaz 568”.

Viene specificato inoltre che “ogni adempimento sarà seguito direttamente dagli uffici al fine di garantire, soprattutto in questa fase di emergenza sanitaria Covid19, l’ospitalità degli anziani in massima cautela e sicurezza”.  

attualità salute benessere sanità minori bambini Alessio D'Amato Integrazione Sociosanitaria Regione Lazio Frosinone Ciociaria Decreto BURL n° 43 del 28 maggio 2019 Rete sanitaria regionale contrasto all’abuso maltrattamento bullismo ai danni dei minori Lorenza Bonaccorsi Luigi Cancrini Raffaela Milano Save the Children Proteggere e curare i bambini “Équipe per il contrasto agli abusi” Asl tutela dei minori prestazioni sanitarie erogate

L’intervento di d’Amato

“Registriamo un dato di 60 casi di positività in continua discesa sia nei numeri assoluti che nel trend che è in frenata al 1%.  Non dobbiamo ora vanificare gli sforzi, è il momento di stabilizzare questa discesa e continuare a lavorare e mantenere alta l’attenzione sulle case di riposo e le RSA. Aumentano i controlli sulle RSA e le strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 384 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio”. 

Sono partite le USCAR unità mobili con medici ed infermieri a bordo che serviranno per interventi tempestivi sul territorioOggi abbiamo dimesso dal San Filippo Neri la coppia di cinesi, che furono i primi casi di COVID-19 nel nostro paese, già curati presso l’Istituto nazionale di malattie infettive Lazzaro Spallanzani. Hanno dunque concluso il periodo di riabilitazione e sono in ottime condizioni. Hanno inoltre preannunciato una lettera di ringraziamento alle strutture sanitarie che li hanno salvati e avuti in cura.

“Oggi  a Genzano abbiamo inoltre aperto insieme al Presidente Nicola Zingaretti la prima RSA pubblica dedicata a COVID-19. Una struttura importante sul territorio e ospiterà gli anziani fragili, che non necessitano di cure ospedaliere, in assoluta sicurezza con percorsi separati e personale formato. Abbiamo raggiunto un duplice risultato: il riutilizzo di un ex ospedale e un’attenzione agli anziani colpiti dal COVID. Abbiamo bisogno di un grande investimento pubblico nell’assistenza agli anziani in maniera appropriata“. 

“Si amplia la forbice tra coloro che escono dalla sorveglianza domiciliare (17.647) e coloro che sono entrati in sorveglianza (10.716) più di 7 mila unità. Per quanto riguarda i guariti salgono di 8 unità nelle ultime 24h per un totale di 1.101, e stesso numero di decessi sempre 8 nelle ultime 24h e sono stati eseguiti un totale di 98 mila tamponi” ha commentato l’Assessore D’Amato.

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE