VOLLEY – La Globo Sora di scena domani a Piacenza

Condividi la notizia!

Terminerà a porte chiuse la stagione regolare della SuperLega Credem Banca 2019/2020, e dunque quella della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. È quanto deciso dalla Lega Pallavolo Serie A a seguito del decreto legge emesso dalla presidenza del Consiglio dei Ministri per contenere l’emergenza Coronavirus, con la disposizione che resterà in vigore appunto, fino al 3 aprile compreso. Alla chiusura della regular season, prevista dal calendario il 29 marzo, a Sora mancano ancora quattro turni da disputare di cui ben tre in casa, domenica 15 marzo contro Monza, mercoledì 18 il recupero con Perugia, e domenica 29 contro Civitanova. Intanto coach Colucci, i suoi ragazzi e lo staff tecnico, stanno preparando il borsone e cercando di attenersi a tutte le misure di sicurezza necessarie e indispensabili per potersi mettere domani in viaggio alla volta di Piacenza dove domenica al Pala Banca alle ore 18, incontreranno la Gas Sales a porte chiuse. L’avversario di giornata torna a disputare gare ufficiali a distanza di un mese esatto dall’ultima partita giocata e persa lo scorso 9 febbraio a Perugia, in queste settimane infatti ha dovuto osservare il turno di riposo dettato dal calendario, il weekend in cui la pallavolo si è fermata per dare spazio alla Final Four di Coppa Italia, e la sospensione delle attività della scorsa domenica dettata dall’emergenza Coronavirus. La Globo invece è reduce dalla trasferta trentina dello scorso lunedì quando ha anticipato il turno in programma mercoledì 18 marzo dal quale è rientrata a mani vuote. “Piacenza si trova, a sorpresa, coinvolta nella lotta per non retrocedere, per questo la gara per loro sarà fondamentale – spiega il terzo allenatore sorano Ottavio Conte -. Di certo noi non ci asterremo dalla lotta, il nostro intento è quello di onorare la competizione fino alla fine, vogliosi di punti tanto quanto il nostro avversario. Giocheremo a viso aperto cercando di ottenere quella vittoria che manca ormai purtroppo, da troppo tempo. Per ottenerla bisognerà consolidare la fase di cambio palla che è sempre stata quella che ci riesce meglio, cercando poi quella continuità nel servizio che troppo spesso è venuta a mancare nel corso della stagione”. A impensierire il tecnico piacentino Andrea Gardini invece, è proprio la lunga assenza della sua squadra dalla disputa di impegni ufficiali: “Questa lunga pausa non ci voleva – analizza il coach biancorosso –. Dalla mia esperienza questi stop sono devastanti, specialmente perché il ritmo partita lo coltivi esclusivamente giocando con continuità. In più, a causa dell’emergenza per il Coronavirus, non siamo riusciti per ovvie ragioni a fissare qualche amichevole. Ecco perché domenica mi attendo una partita complicatissima”. La Gas Sales è quart’ultima in classifica con 18 punti all’attivo, tre in più dalla zona rossa occupata attualmente da Cisterna, e a + 2 da quella calda di Vibo Valentia che ha comunque disputato una gara in più rispetto a Piacenza che la recupererà mercoledì prossimo a Padova. Le ambizioni del club sono però, quelle di entrare nella griglia play off, con l’accesso all’ultimo posto utile ora distante 5 lunghezze e due posizioni classifica.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *