Ripi – Scuole più sicure e moderne grazie ai finanziamenti ottenuti dal Comune

Condividi la notizia!

Scuole di Ripi sempre più sicure e moderne. Sono cospicui i finanziamenti ottenuti dal Comune per i tre plessi scolastici del territorio che avranno un restyling importante e li renderà all’avanguardia.

Si tratta di tre finanziamenti da 250 mila euro per ognuna delle scuole presenti sul territorio: la secondaria di primo grado di Via Baccelli, la prima di Via Meringo Alto e la struttura di Via Casa del Medico, ex asilo nido, attualmente non adibita a scuola ma che è intenzione dell’Amministrazione recuperare.

I lavori nelle scuole

Le scuole verranno sottoposte ad interventi di consolidamento dei solai, interventi di rilievo che renderanno le coperture più solide di quelle attuali.

I lavori saranno effettuati nel corso della prossima estate durante il periodo di sospensione delle lezioni dalle ditte che vinceranno le gare d’appalto in via di completamento.

Il Comune ha ottenuto dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, anche altri due finanziamenti da 50 mila euro ciascuno per le scuole elementari e medie che saranno sottoposte anche a lavori di adeguamento antincendio.

L’intervento del sindaco Piero Sementilli

«Stiamo lavorando alacremente – sottolinea il primo cittadino Piero Sementilli – per cercare di reperire più finanziamenti possibili. Siamo molto attenti su questo tema perché riteniamo che sia fondamentale migliorare le strutture esistenti e recuperare quelle in disuso come l’ex asilo nido di Casa del Medico che intendiamo, una volta rimesso nuovo, offrire alla cittadinanza come punto di riferimento per attività sociali. Massima attenzione poi c’è nei confronti delle scuole perché gli alunni di oggi rappresentano il nostro futuro e vogliamo fare il possibile per metterli nelle migliori condizioni e favorire lo sviluppo delle loro qualità» conclude infine il sindaco di Ripi, Piero Sementilli.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *