Calciomercato: il Frosinone spinge per una punta, ma tante le situazioni bloccate. Il punto

Condividi la notizia!

Il Frosinone attende i risultati di oggi pomeriggio per sapere se resterà o meno in zona playoff. Intanto la dirigenza giallazzurra si è riproiettata sul mercato per colmare la lacuna centravanti. Nei prossimi giorni potrebbe esserci un ulteriore tentativo per Coda, con il Benevento che almeno per il momento fa muro. La società sannita chiede una cifra superiore ai 2 milioni di euro, con il calciatore, ricordiamo, che già tra due settimane potrebbe accordarsi con un’altra società, visto il contratto in scadenza. Richiesta che, considerando quanto appena detto, risulta essere alquanto assurda. Ma il Benevento non sembra preoccuparsi di perdere il calciatore a zero e sta rispedendo al mittente tutte le offerte ricevute, compresa quella del Frosinone che, da quanto ci risulta, è quella di 1 milione e mezzo per il cartellino dell’ex Salernitana.

Il Frosinone potrebbe riaprire trattative per punte provenienti dalla Serie A

Il Frosinone allora sonda altri obiettivi. La pista Ardemagani si è ulteriormente raffreddata nelle ultime ore, con il “Picchio” che dovrebbe rispedire al Parma l’esterno offensivo Da Cruz e quindi togliere definitivamente Ardemagni dal mercato, anche se a detta di alcuni vertici della dirigenza ascolana il centravanti non è mai stato messo sul mercato. Su di lui, ricordiamo, è forte anche l’interesse del Vicenza, pronto ad offrirgli un contratto di due anni e mezzo a cifre molto alte per la Serie C. Allora il Frosinone sembrerebbe tornato a lavorare sotto traccia per alcuni attaccanti che attualmente militano in Serie A, come ad esempio Donnarumma e Di Carmine. Tutti e due sono finiti ai margini delle rispettive squadre di appartenenza e per questo motivo un’offerta congrua potrebbe sia farli decidere di scendere di categoria e sia i club a cederli. Per questo tipo di attaccanti, però, la sensazione è che la trattativa possa sbloccarsi solo a pochi giorni dalla chiusura del calciomercato e ad Ascoli, con Ciano e Dionisi squalificati, toccherà probabilmente al duo Trotta-Novakovich. Entrambi hanno l’opportunità di dimostrare se sono o meno da Frosinone, una realtà ormai consolidata del nostro calcio e non una squadra qualunque di Serie B.

Giornalista dei quotidiani online “TuNews24.it” e “Frosinone Today”, del settimanale “Tu Sport” e del quindicinale “Alé Frosinone”. In passato ha collaborato anche con “Radio Day”.

Condividi la notizia!

Antonio Visca

Giornalista dei quotidiani online "TuNews24.it" e "Frosinone Today", del settimanale "Tu Sport" e del quindicinale "Alé Frosinone". In passato ha collaborato anche con "Radio Day".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *