BASKET – Il 2020 della BPC Virtus Cassino inizia con una sconfitta

Condividi la notizia!

LUISS Roma – BPC Virtus Cassino 82-58 (20-15, 22-16, 20-10, 20-17)

LUISS Roma: Mario Tamburrini 16 (5/9, 1/1), Andrea Martino 13 (5/8, 1/4), Antongiulio Bonaccorso 12 (4/5, 0/2), Marco Pasqualin 10 (1/1, 1/2), Francesco Infante 10 (4/6, 0/0), Domenico D’argenzio 9 (0/1, 3/5), Francesco Gellera 4 (1/1, 0/1), Lorenzo Rota 4 (1/2, 0/0), Gabriele Martucci 2 (1/2, 0/0), Franesco Buzzi 2 (1/1, 0/0), Alessio Di carmine 0 (0/2, 0/1), Daniele Fiorucci 0 (0/0, 0/2)
Tiri liberi: 18 / 30 – Rimbalzi: 33 10 + 23 (Antongiulio Bonaccorso 7) – Assist: 8 (Mario Tamburrini 3)
BPC Virtus Cassino: Mauro Liburdi 16 (4/6, 2/2), Alessandro Cecchetti 10 (4/7, 0/0), Matteo Fioravanti 10 (4/7, 0/3), Simone Manzo 6 (3/5, 0/2), Riccardo Callara 6 (2/4, 0/0), Ariel Svoboda 4 (2/4, 0/1), Filippo Lauria 4 (0/0, 0/1), Kakha Zhgenti 2 (1/2, 0/1), Riccardo Rovere 0 (0/0, 0/1), Alberto Puccioni 0 (0/2, 0/2), Michele Pacitto 0 (0/0, 0/0), Marco Gambelli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 25 – Rimbalzi: 25 5 + 20 (Matteo Fioravanti 6) – Assist: 1 (Ariel Svoboda 1)

Inizia nella maniera peggiore possibile il 2020 della BPC Virtus Cassino, che sul campo della Luiss, mette in scena una prestazione davvero scadente e che permette ai padroni di casa di superare agevolmente la compagine di coach Fantozzi. Una squadra spenta, senza idee e senza voglia di raggiungere la vittoria, quella guidata dal capo allenatore toscano, che ancora non riesce a raggiungere la prima vittoria stagionale.
Una Luiss che conduce dal primo all’ultimo minuto il match, con una Virtus che non riesce mai a dare l’impressione di impensierire nella leadership della partita la squadra avversaria.
Le ‘V’ rossoblù, difatti, realizzano al 40’ solo 58 punti, sintomo di una squadra che non riesce ancora a trovare delle credibili percentuali dal campo e una fluidità di gioco tale da permettere alla squadra di punta della città martire una buona continuità in fase di realizzazione; impietoso anche il dato in fase difensiva: gli 82 punti subiti confermano un’attitudine dei cassinati non proiettata al sacrificio, alla fame e alla voglia di porta i due punti a casa, ma non solo, viene avvalorato il dato che vede la Virtus Cassino come una delle peggiori difese del campionato.
Non bastano ai rossoblù i 16 di Liburdi e i 10 di Fioravanti e Cecchetti; per gli uomini di Paccariè, invece, un’autoritaria prestazione corale con ben 5 uomini in doppia cifra: Tamburrini 16 punti, Infante 10 punti, Martino 13 punti, Bonaccorso 12 punti, Pasqualin, 10 punti.
Ottime notizie per Fantozzi, però, in vista della prossima gara, in quanto potrà contare sull’esordio sotto le plance del lungo Sylvere Bryan, ingaggiato dal DS Manzari agli inizi di dicembre 2019.
Attese altre novità e “sliding doors” nel roster virtussino.
Prossimo appuntamento per Cecchetti e compagni, settimana prossima contro la Virtus Pozzuoli.

Condividi la notizia!

Redazione

SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Instagram: Tu News 24 e Tu Sport 24
Youtube: Tu News 24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE