SocialArt è sempre più attiva sul territorio

Condividi la notizia!

Poliedrica, progressista e aperta a qualsiasi iniziativa culturale e sociale, questa giovane associazione lascia il segno. Nata dalla passione di tre insegnanti, si distingue soprattutto per la presenza di tre doposcuola sul territorio esteso tra Veroli e Boville.  Ogni giorno infatti, i bambini possono frequentare tale attività sia a Boville presso la Casa Del Pellegrino che a Veroli centro presso il chiostro di Sant’Agostino e Casamari presso la scuola primaria.
Le tre socie fondatrici però non si risparmiano e si fanno portavoce di una serie di laboratori ludico-didattici e ludico-culturali. È partito alla grande infatti il laboratorio di cucina, con il supporto e la professionalità di una pasticcera. Il suo secondo incontro si terrà domenica 24 Novembre, preso la casa del Pellegrino, ore 16.30
A breve tutte le info sui laboratori di Natale che si protrarranno in quattro incontri, nel mese di dicembre.
Da non perdere anche il divertentissimo pigiama party, sabato 14 Dicembre, presso la casa del Pellegrino, ore 20.30.

L’associazione incoraggia anche lo studio della lingua inglese con un ricco programma. A Veroli ogni venerdì, dalle ore 15.45 alle ore 16.45, c’è il corso di inglese e su Boville presso la Casa del Pellegrino, un ambizioso progetto ha appena preso piede.
Infatti SocialArt ha stretto una sinergica collaborazione con una delle scuole più conosciute della provincia, la Manhattan school di Frosinone. Verranno svolti corsi di lingua inglese sia per i bambini che per gli adulti, da insegnanti madrelingua, con certificazioni e attestati. Ma l’associazione si mostra sensibile anche verso gli eventi sociali, come il convegno sulla prevenzione del tumore alla mammella tenutosi nel mese scorso, di cui l’associazione era fautrice e il convegno contro la violenza sulle donne, tenutosi presso la chiesa di San Francesco, a Boville, il 17 di Novembre, e di cui l’associazione era special partner.


Da non perdere anche il laboratorio “PoeticArte” svolto con il metodo Caviardage che unisce poesia e arte, in un solenne connubio.
Inoltre ricordiamo che l’associazione è vicina ai più deboli e per Natale sta organizzando una raccolta solidale di generi alimentari e giocattoli. Chiunque voglia stringersi in questo abbraccio solidale può recarsi presso le sedi di Boville e Veroli, entro il 18 dicembre, e lasciare le offerte che poi verranno distribuite ai più bisognosi.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *