Patrica – Ilva, nulla si muove. Battaglini incalza l’Asi: “Venti lavoratori attendono risposte”

Condividi la notizia!

“Mentre mezza Italia affonda sotto le intemperie e Zingaretti ripropone lo “Ius soli” dimenticando di essere il Presidente della Regione Lazio, continua a tenere banco il caso Ilva. Migliaia di posti di lavoro che rischiano di polverizzarsi a causa dell’incapacità politica del Governo PD-5Stelle. Un fatto che tocca da vicino anche la nostra provincia ed in particolare Patrica, su cui continua a rimanere insoluta la questione inerente lo stabilimento Ilva”. Samuel Battaglini, consigliere comunale di Patrica e dirigente provinciale di Fratelli d’Italia, dopo quasi un anno dal bando di vendita che aveva riportato un po’ di speranza ai lavoratori che da ben 5 anni hanno perso il lavoro, torna ad accendere i riflettori sul drammatico immobilismo al centro del quale si trovano lo stabilimento e, di conseguenza, le sorti degli ex dipendenti.

“Avevo ragione a suo tempo – ricorda Battaglini – quando insistevo nel dire che il sito, ormai dismesso da anni, dopo il piano industriale di Mittalche lo escludeva, doveva essere ceduto singolarmente, sdoganato dagli altri stabilimenti. È chiaro che se Mittal non dovesse tornare sui suoi passi e l’unica strada percorribile dovesse essere quella della nazionalizzazione, anche il sito di Patrica dovrà essere tenuto in considerazione, stavolta in un contesto generale”.

Samuel Battaglini

“L’Asi si impegni a trovare acquirenti”

“Nel frattempo – attacca il vicepresidente nazionale di Anci Giovani – credo sia opportuno che anche l’Asi si impegni a trovare un acquirente che possa assicurare nuovamente occupazione agli ex lavoratori dell’Ilva di Patrica. Si parlava e si parla di investitori del nostro territorio pronti a rilevare il sito patricano, i quali però pare stiano incontrando non poche difficoltà burocratiche. Mi chiedo e ci chiediamo il motivo per cui non si pensi, ultimati i bandi, a cedere adun prezzo simbolico lo stabilimento a chi in cambio garantirebbe la ripresa del lavoro, assicurando il reintegro ai circa 20 ex lavoratori. Talmente pochi, rispetto ai dati generali, che forse non meritano l’impegno e l’attenzione del Governo?”

ilva patrica manifestazione lavoratori
Una delle manifestazioni fatte dai lavoratori davanti all’Ilva di Patrica

Gli ex lavoratori chiedono attenzione al Mise

“Gli ex dipendenti, nonostante le garanzie dovute agli ammortizzatori sociali dell’area di crisi complessa, desiderano tornare ad essere occupati e chiedono maggiore tempestività ed attenzione al Ministero dello sviluppo economico, che cercheremo di stimolare. Sarebbe importante – conclude Battaglini – che lo stesso mettesse in campo un’azione capillare e sinergica per individuare un acquirente che garantisca un nuovo futuro allo stabilimento ciociaro. Un sito che, non lo dimentichiamo, da un punto di vista strategico risulterebbe appetibile ma che con il passare degli anni va incontro alla deteriorazione dei macchinari interni. In ogni caso auspichiamo una soluzione tempestiva, garantita forse da una maggiore attenzione futura che possa evita gli errori del passato”.

Marco Ceccarelli è giornalista e fotoreporter, attualmente Direttore di TuNews24.it. Ha iniziato la sua carriera nel 2004 presso il quotidiano Ciociaria Oggi, occupandosi prima di cultura e spettacolo come collaboratore e passando successivamente alla cronaca nera come redattore, quindi responsabile della cronaca nera provinciale fino al 2014. Nel frattempo ha ricoperto il ruolo di Direttore Responsabile di alcune riviste locali, come Beautycase, diventando poi corrispondente del quotidiano nazionale Il Giornale per le province di Frosinone e Latina. Quindi, dopo aver fondato nel 2013 la società di Comunicazione e Marketing Globalpress S.r.l., è entrato a far parte del Gruppo Editoriale Perté, ricoprendo in un primo momento il ruolo di Direttore Editoriale del mensile Perté Magazine e della web radio Radio Perté, successivamente anche del settimanale cartaceo Perté Week e del quotidiano web Perté Online. Sempre nell’ambito di tale progetto ha prestato servizio presso l’emittente Lazio Tv, dove ha ideato diverse trasmissioni televisive e radiotelevisive. Dopo tali esperienze nel 2015 ha deciso, con l’avvento del Frosinone Calcio in serie A, di fondare il settimanale “Tu Sport” di cui è Direttore Responsabile e, pochi mesi dopo, ha dato vita anche al settimanale generalista Tu News. Nel frattempo ha accettato l’incarico di Direttore Responsabile della rivista mensile Frosinone In Vetrina” In ultimo (ma solo per ora) nel ha dato vita al settimanale Non Solo Annunci,  alla rivista mensile poket Ciociaria da Vivere e ai quotidiani web IlCorriereDellaProvincia.it e TuNews24.it, aggiornatissimo portale d’informazione al quale verrà affiancata anche un’app per smartphone, per trasformare un innovativo progetto editoriale in un ambizioso esperimento web che affonda le proprie radici nell’informazione ma si prefigge di trattare molti altri temi e allargare le vedute oltre i confini e le barriere che oggi molte testate giornalistiche online si costruiscono intorno per barricarsi in un anacronistico tugurio d’autorevolezza. Poco costruttivo, poco democratico, poco Tu News 24.

Condividi la notizia!

Marco Ceccarelli

Marco Ceccarelli è giornalista e fotoreporter, attualmente Direttore di TuNews24.it. Ha iniziato la sua carriera nel 2004 presso il quotidiano Ciociaria Oggi, occupandosi prima di cultura e spettacolo come collaboratore e passando successivamente alla cronaca nera come redattore, quindi responsabile della cronaca nera provinciale fino al 2014. Nel frattempo ha ricoperto il ruolo di Direttore Responsabile di alcune riviste locali, come Beautycase, diventando poi corrispondente del quotidiano nazionale Il Giornale per le province di Frosinone e Latina. Quindi, dopo aver fondato nel 2013 la società di Comunicazione e Marketing Globalpress S.r.l., è entrato a far parte del Gruppo Editoriale Perté, ricoprendo in un primo momento il ruolo di Direttore Editoriale del mensile Perté Magazine e della web radio Radio Perté, successivamente anche del settimanale cartaceo Perté Week e del quotidiano web Perté Online. Sempre nell’ambito di tale progetto ha prestato servizio presso l’emittente Lazio Tv, dove ha ideato diverse trasmissioni televisive e radiotelevisive. Dopo tali esperienze nel 2015 ha deciso, con l’avvento del Frosinone Calcio in serie A, di fondare il settimanale “Tu Sport” di cui è Direttore Responsabile e, pochi mesi dopo, ha dato vita anche al settimanale generalista Tu News. Nel frattempo ha accettato l’incarico di Direttore Responsabile della rivista mensile Frosinone In Vetrina” In ultimo (ma solo per ora) nel ha dato vita al settimanale Non Solo Annunci,  alla rivista mensile poket Ciociaria da Vivere e ai quotidiani web IlCorriereDellaProvincia.it e TuNews24.it, aggiornatissimo portale d'informazione al quale verrà affiancata anche un'app per smartphone, per trasformare un innovativo progetto editoriale in un ambizioso esperimento web che affonda le proprie radici nell'informazione ma si prefigge di trattare molti altri temi e allargare le vedute oltre i confini e le barriere che oggi molte testate giornalistiche online si costruiscono intorno per barricarsi in un anacronistico tugurio d'autorevolezza. Poco costruttivo, poco democratico, poco Tu News 24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *