Denigra Frosinone, poi chiede scusa con un video. Cartasegna: “Ho fatto una cazzata. Ora sono minacciato”

Condividi la notizia!

Dopo le offese, arrivano le scuse. Le modalità sono le stesse, quindi il perdono ai frusinati viene chiesto con un videomessaggio affidato ai propri canali social. Stiamo Parlando di Marco Cartasegna, “tronista” del programma tv Mediaset “Uomini e Donne”, che con una live su Instagram aveva denigrato Frosinone con questi termini: “Città talmente brutta che l’Unesco ha proposto di cancellarla proprio dalle mappe”. Quindi se l’era presa anche con l’albergo che lo ospitava, dicendo che è perfettamente in linea con la città: “Mi ha fatto venire una tristezza nel cuore incredibile”.

Le polemiche, poi le scuse

Una bufera di polemiche, da parte dei frusinati e del mondo politico, in particolare in rete, ha seguito il video del giovane, con persone che fino a questa mattina commentavano ancora il “fattaccio”.

Nel frattempo, però, sono arrivate le scuse: “Mi rendo conto che il messaggio uscito fuori dalle mie stories sia stato offensivo: non era assolutamente la mia intenzione. Mi dispiace – commenta Cartasegna nel suo videomessaggio – ho fatto un errore, ho fatto una cazzata.

Quindi confessa: “Sono giorni che vengo insultato e minacciato, ma non è questo il motivo per cui faccio il video. Mi dispiace aver offeso la città, i suoi abitanti, mi dispiace aver messo in difficoltà il gruppo di cui faccio parte. Mi dispiace veramente tanto e chiedo scusa a tutti.

Ricordiamo, infatti, che il “tronista” era venuto a Frosinone per partecipare ad un evento di beneficenza, cosa che ha fatto ancor più male ai frusinati, che si sono sentiti presi in giro da un giovanotto strafottente che non ha dimostrato un minimo di educazione, né di umiltà e rispetto.

 

Il video delle precedenti offese

 

LEGGI ANCHE: Denigra Frosinone, nella bufera il tronista di “Uomini e Donne” Marco Cartasegna

Marco Ceccarelli è giornalista e fotoreporter, attualmente Direttore di TuNews24.it. Ha iniziato la sua carriera nel 2004 presso il quotidiano Ciociaria Oggi, occupandosi prima di cultura e spettacolo come collaboratore e passando successivamente alla cronaca nera come redattore, quindi responsabile della cronaca nera provinciale fino al 2014. Nel frattempo ha ricoperto il ruolo di Direttore Responsabile di alcune riviste locali, come Beautycase, diventando poi corrispondente del quotidiano nazionale Il Giornale per le province di Frosinone e Latina. Quindi, dopo aver fondato nel 2013 la società di Comunicazione e Marketing Globalpress S.r.l., è entrato a far parte del Gruppo Editoriale Perté, ricoprendo in un primo momento il ruolo di Direttore Editoriale del mensile Perté Magazine e della web radio Radio Perté, successivamente anche del settimanale cartaceo Perté Week e del quotidiano web Perté Online. Sempre nell’ambito di tale progetto ha prestato servizio presso l’emittente Lazio Tv, dove ha ideato diverse trasmissioni televisive e radiotelevisive. Dopo tali esperienze nel 2015 ha deciso, con l’avvento del Frosinone Calcio in serie A, di fondare il settimanale “Tu Sport” di cui è Direttore Responsabile e, pochi mesi dopo, ha dato vita anche al settimanale generalista Tu News. Nel frattempo ha accettato l’incarico di Direttore Responsabile della rivista mensile Frosinone In Vetrina” In ultimo (ma solo per ora) nel ha dato vita al settimanale Non Solo Annunci,  alla rivista mensile poket Ciociaria da Vivere e ai quotidiani web IlCorriereDellaProvincia.it e TuNews24.it, aggiornatissimo portale d’informazione al quale verrà affiancata anche un’app per smartphone, per trasformare un innovativo progetto editoriale in un ambizioso esperimento web che affonda le proprie radici nell’informazione ma si prefigge di trattare molti altri temi e allargare le vedute oltre i confini e le barriere che oggi molte testate giornalistiche online si costruiscono intorno per barricarsi in un anacronistico tugurio d’autorevolezza. Poco costruttivo, poco democratico, poco Tu News 24.

Condividi la notizia!

Marco Ceccarelli

Marco Ceccarelli è giornalista e fotoreporter, attualmente Direttore di TuNews24.it. Ha iniziato la sua carriera nel 2004 presso il quotidiano Ciociaria Oggi, occupandosi prima di cultura e spettacolo come collaboratore e passando successivamente alla cronaca nera come redattore, quindi responsabile della cronaca nera provinciale fino al 2014. Nel frattempo ha ricoperto il ruolo di Direttore Responsabile di alcune riviste locali, come Beautycase, diventando poi corrispondente del quotidiano nazionale Il Giornale per le province di Frosinone e Latina. Quindi, dopo aver fondato nel 2013 la società di Comunicazione e Marketing Globalpress S.r.l., è entrato a far parte del Gruppo Editoriale Perté, ricoprendo in un primo momento il ruolo di Direttore Editoriale del mensile Perté Magazine e della web radio Radio Perté, successivamente anche del settimanale cartaceo Perté Week e del quotidiano web Perté Online. Sempre nell’ambito di tale progetto ha prestato servizio presso l’emittente Lazio Tv, dove ha ideato diverse trasmissioni televisive e radiotelevisive. Dopo tali esperienze nel 2015 ha deciso, con l’avvento del Frosinone Calcio in serie A, di fondare il settimanale “Tu Sport” di cui è Direttore Responsabile e, pochi mesi dopo, ha dato vita anche al settimanale generalista Tu News. Nel frattempo ha accettato l’incarico di Direttore Responsabile della rivista mensile Frosinone In Vetrina” In ultimo (ma solo per ora) nel ha dato vita al settimanale Non Solo Annunci,  alla rivista mensile poket Ciociaria da Vivere e ai quotidiani web IlCorriereDellaProvincia.it e TuNews24.it, aggiornatissimo portale d'informazione al quale verrà affiancata anche un'app per smartphone, per trasformare un innovativo progetto editoriale in un ambizioso esperimento web che affonda le proprie radici nell'informazione ma si prefigge di trattare molti altri temi e allargare le vedute oltre i confini e le barriere che oggi molte testate giornalistiche online si costruiscono intorno per barricarsi in un anacronistico tugurio d'autorevolezza. Poco costruttivo, poco democratico, poco Tu News 24.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *