La Provincia di Frosinone aderisce all’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile

Condividi la notizia!

L’Amministrazione provinciale guidata dal presidente Antonio Pompeo è entrata a far parte dei soci dell’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile (AESS), nata nel 1999, con il supporto del programma della Commissione Europea Save II, grazie alla Provincia e al Comune di Modena e alla Città Metropolitana di Bologna.

Il ricorso a fonti energetiche rinnovabili

Si tratta di un’associazione indirizzata alla prestazione di servizi a imprese, operatori economici e sociali, enti pubblici e di diritto privato, altre associazioni impegnate nella razionalizzazione e nel miglioramento dell’efficienza nell’uso delle riserve energetiche, del risparmio energetico e del ricorso a fonti energetiche rinnovabili.

Non solo: l’organismo è impegnato anche nell’attività di riduzione delle emissioni di gas climalteranti, nella promozione del trasporto collettivo, nella riduzione e valorizzazione dei rifiuti e nella sensibilizzazione dell’opinione pubblica nei confronti dello sviluppo sostenibile.

Perché la Provincia di Frosinone ha deciso di aderire all’AESS

E, proprio al fine di garantire la tutela della salute e dell’ambiente urbano e di mettere in atto tutte le azioni dirette al miglioramento dell’efficienza energetica, alla sostituzione delle fonti energetiche fossili con quelle rinnovabili e alla realizzazione di campagne informative, formative e promozionali, anche attraverso l’organizzazione di eventi su tematiche energetiche rivolte a target definiti (scuole, imprenditori e operatori pubblici), la Provincia di Frosinone ha deciso di aderire all’AESS.

Le dichiarazioni del presidente della Provincia, Antonio Pompeo

«Il tema dello sviluppo sostenibiledichiara il presidente Antonio Pompeo – è quanto mai attuale in un territorio come il nostro che ha vissuto e vive, quotidianamente, il drammatico fenomeno dell’inquinamento ambientale. La salvaguardia e la tutela dell’ecosistema è tra le funzioni prioritarie della Provincia ed è nostro preciso dovere intraprendere tutte le azioni necessarie al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile e coinvolgere direttamente le amministrazioni locali sulle tematiche energetiche e ambientali, nonché favorire l’attenzione e la sensibilità dei cittadini. Inoltre, – sottolinea ancora Pompeo – attraverso l’adesione all’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile, la Provincia di Frosinone potrà partecipare in qualità di partner  ai bandi redatti dal Ministero dell’Ambiente, come quello recentemente pubblicato e in scadenza a fine ottobre, che prevedono dotazioni finanziarie importanti per progetti di ricerca a supporto di strategie regionali e provinciali per lo sviluppo sostenibile. Soltanto così – conclude il presidente – sarà possibile mettere in campo politiche attive per contrastare ogni forma di inquinamento e migliorare la qualità dell’ambiente che lasceremo ai nostri figli».

Il presidente della Provincia di Frosinone, Antonio Pompeo

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".