Il colpo sotto le plance è servito: Alessandro Cecchetti è un nuovo atleta della BPC Virtus Cassino

Condividi la notizia!

La BPC Virtus Cassino rende nota l’acquisizione delle prestazioni sportive dell’atleta Alessandro Cecchetti, che lo scorso anno ha vestito la maglia della IUL TIBER BASKET ROMA (Serie B, ndc), per la stagione agonistica di Serie B Nazionale 2019-2020.
Classe 1991, ala/centro di 200 cm per 105 kg, Cecchetti andrà a formare la coppia di lunghi titolare con l’altro atleta cassinate, Mauro Liburdi.
Cresciuto nelle giovanili dell’Eurobasket, “Cecco” ha lasciato la società di Via dell’Arcadia una volta concluso il percorso nel vivaio, per vestire le canotte di Fossombrone, Recanati, Latina, Viterbo, Bisceglie e San Severo (in due annate, nonchè ‘cicli’ diversi, ndc), prima di tornare alla casa madre in A2 e passare, nel corso del campionato, nella stagione agonistica 2017-18, alla corte di Marco Verderosa al Green Basket Palermo, in Serie B, riuscendo a conquistare una comoda salvezza grazie ai suoi 14.6 punti e 8 rimbalzi per gara.

Alessandro cecchetti virtus cassino
Lo scorso anno, quello 2018/19, torna di nuovo a Roma, per vestire la casacca della IUL Tiber Basket. Sfiora con la società capitolina i play-off di categoria, grazie soprattutto alle importanti cifre prodotte durante la stagione: 16 punti, 8 rimbalzi e 1 assist in 30 minuti di utilizzo, con il 63% da 2 ed il 30% da 3.
Queste le prime parole da neo-virtussino: “Scegliere la Virtus Cassino è stato facile. La società mi seguiva da tempo, e più di una volta aveva manifestato la volontà di avermi. Quest’estate siamo riusciti finalmente a ‘combinare’ questo ‘matrimonio’, grazie in particolar modo al progetto serio e a lungo termine che mi ha prospettato la società. Un segnale molto forte da parte dello staff e della dirigenza, che ha nuovamente dimostrato la volontà ferma di puntare forte su di me.

Alessandro cecchetti virtus cassino

Mi aspetto una stagione da protagonisti. La Virtus, se in serie A2 ha pagato lo scotto delle difficoltà fisiologiche del salto di categoria, in serie B, non è sicuramente una ‘meteora’, e lo dimostra la promozione in serie A2 della stagione 2017/18. Non mi piace fare particolari proclami, ma a Giugno 2020 spero di potermi guardare indietro e non avere rimpianti sulla stagione conclusa. Darò tutto me stesso per raggiungere i più alti traguardi insieme ai miei compagni. Ci aspetta una stagione senza dubbio dura e con tante squadre attrezzate, ma sono sicuro che ci faremo trovare pronti a dare battaglia per continuare a portare in alto i colori di Cassino”.
Da parte di tutta la società rossoblù, un caloroso benvenuto all’ombra dell’Abbazia ad Alessandro.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *