CALCIO-PROMOZIONE: Ceccano, poker di acquisti

Condividi la notizia!

Arrivano il difensore Casalese e il centrocampista Simone, oltre ai giovani di lega Pasin e Arduini. Protani nuovo preparatore dei portieri

Pizzuti e Pasin

CECCANO – Nuovi arrivi in casa Ceccano che si appresta a disputare il prossimo campionato regionale di Promozione. Dopo gli ingaggi del portiere Manuel Micheli e dei centrocampisti Andrea Carlini e Andrea Pompili, il dinamico e vulcanico direttore sportivo Livio Pizzuti ha piazzato, in queste ultime ore, altri quattro colpi da mettere a disposizione del neo tecnico Mirco Carlini. Si tratta del difensore centrale Mattia Casalese, 25 anni ceccanese, campione d’Italia nel 2013 con la Berretti del Frosinone e capitano, l’anno successivo, indossando la maglia del Morolo in Eccellenza, della Rappresentativa Juniores del Lazio che ha conquistato il Torneo delle Regioni. Poi un brutto infortunio lo ha tenuto lontano dai campi di calcio per un paio di sragioni e, nella passata stagione, ha militato nello Sterparo in Prima categoria. “Per me si avvera un sogno – si limita a dire il centrale difensivo – Non vedevo l’ora di poter indossare la maglia del Ceccano, città dove sono nato ma mai militato calcisticamente dal momento che ho iniziato nelle giovanili del Frosinone. Conosco quasi tutti i miei nuovi compagni di squadra e poi stimo tantissimo il tecnico Mirco Carlini, uno dei più preparati in questa categoria. Ce la metterò tutta per portare in alto la mia squadra”.
Altro elemento di spessore che arriva alla corte di mister Carlini e che conosce molto bene è senza ombra di dubbio Emanuele Simone, centrocampista 26enne, nella passata stagione all’Arce in Eccellenza, ma con trascorsi anche nella Vis Artena e nell’Alatri. “Ad Artena sono stato benissimo – rimarca il neo acquisto rossoblù – Poi, per motivi di lavoro, mi sono riavvicinato a casa e, dopo aver giocato ad Alatri, allenato anche con mister Carlini, nella passata stagione ho scelto Arce dove ho ritrovato mister Stefano Campolo. Vengo a Ceccano con tanto entusiasmo perché è una piazza importante e prestigiosa. Mi ha convinto il progetto che sta portando avanti la società e non ci ho pensato due volte nel condividerlo in pieno”.

Pizzuti e Arduini

Gli atri due ingaggi riguardano altrettanti giovani di Lega nati nel 2000. Si tratta del terzino Andrea Pasin, nella passata stagione al Ferentino. Il suo è comunque un ritorno dal momento che ha già militato negli Allievi e nella Juniores del Ceccano, mentre calcisticamente è cresciuto nel Castro dei Volsci quando la prima squadra era allenata da Livio Pizzuti, attuale ds rossoblù. Ha indossato anche le maglie delle giovanili del Morolo e del Frosinone. Dal Città di Anagni torna a Ceccano anche il centrocampista 19enne Alessandro Arduini, cresciuto nel Rio Fabrateria Vetus e che il neo tecnico Mirco Carlini conosce molto bene per averlo cresciuto proprio nella struttura di Via Colle Campanaro. In queste ultime ore ingaggiato anche il preparare dei portieri Mario Protani, ex estremo difensore del Ceccano e, nella stagione appena conclusa, in forza al settore giovanile del Rio Fabrateria.

Casalese e Pizzuti

Intanto proprio con il direttore sportivo rossoblù Livio Pizzuti si fa il punto della situazione ad un mese circa dall’inizio delle nuova stagione (raduno fissato per il 29 luglio alle ore 17,30 al Popolla). “Che dire? Le cose stanno procedendo secondo i programmi fissati – tiene a sottolineare – D’intesa con il nuovo allenatore Mirco Carlini, siamo riusciti a piazzate ben sette colpi importanti per quanto riguarda il rafforzamento dell’organico. Siamo quasi a buon punto. Vorremmo solo mettere la ciliegina sulla torta con un bomber importante da affiancare ad Alessio Carlini, anche se e puntiamo molto sui riconfermati Colafrancesco e Tarquini. Vorrei anche approfittare, come accaduto con Zeppieri, per ringraziare i non riconfermati Piergiorgio Mancini e Alessandro Filippi. Ad entrambi la società rivolge un sentito grazie per il loro contributo che ha permesso al Ceccano di salire in Promozione. Anche a nome del presidente Thomas Iannotta e del direttore generale Sergio Milo, vorrei augurare tante belle soddisfazioni sportive e professionali a Piergiorgio e Alessandro”.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *