Presentazione della rivista “Trame” dell’Università di Cassino al Coworking Gottifredo di Alatri

Condividi la notizia!

L’appuntamento è per venerdì 7 giugno, alle ore 18 presso il Coworking Gottifredo di Alatri dove verrà presentata “Trame”, la rivista di letteratura comparata dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale.

Si inizia con una citazione del poeta provenzale Bernart Marti che – scrive Maria Teresa Giaveri nel saggio che apre la rivista “Trame” – potrebbe presiedere “tutta la tradizione poetica di cui noi siamo fortunati fruitori”.

La poesia, nella metafora del cantore occitanico (“uno dei cinquecento che hanno inventato per l’Occidente l’amore e la poesia”, secondo una nota definizione) è “intrecciare parole, facendone testo poetico”, è procedere di verso in verso, con arte e fatica, ricerca e invenzione.
È scegliere e affinare la materia, “quasi filando un filo sottile da intrecciare sapientemente fino a farne tessuto”.

La locandina dell’evento

La rivista

La rivista di letteratura comparata dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale si chiama “Trame” e programmaticamente cerca intrecci, affina parole e concetti, ordisce tele nelle quali intramare l‘immaginario della letteratura europea e occidentale per catalogare di quanti fili e di quali connessioni sono intessuti la nostra realtà e la nostra storia.

La rivista fu fondata nel 2000 da Franco Buffoni in collaborazione con l’allora Dipartimento di Linguistica e Letterature comparate (Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale), con lo scopo di proporsi quale nuova finestra per una riflessione sulla natura della letteratura comparata come disciplina.

Oggi “Trame” è diretta da Maria Teresa Giaveri e Roberto Baronti Marchiò, e il comitato di redazione è composto da membri di TECNAL (Laboratorio di Tecnologia, Narrativa e Analisi del Linguaggio del Dipartimento di Scienze Umane, Sociali e della Salute dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale).

La rivista si avvale della collaborazione di #Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione del gruppo Benetton.
L’opera accoglie lavori dedicati all’analisi della cultura e delle letterature straniere in rapporto sia alla loro tradizione, sia in prospettiva comparatistica, offrendo uno spazio di dibattito culturale al mondo degli studiosi.

Le varie sezioni dell’opera

La rivista si compone di varie sezioni: “la voce” presenta i lavori di autori già affermati nel panorama della critica letteraria; “dimore” è dedicata alla disamina del tema monografico scelto per ciascun numero dal comitato di redazione; “poiein” si occupa di poesia moderna e contemporanea e in particolare di autori emergenti nel panorama nazionale e internazionale; “officina”, infine, è riservata alla traduzione e alla traduttologia.

All’incontro saranno presenti, inoltre, i componenti del Comitato scientifico di #Trame, Roberto Baronti Marchiò, Saverio Tomaiuolo, Roberta Alviti e Amedeo Di Francesco.

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino con una tesi dal titolo “Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie”. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it” e con il settimanale cartaceo “Tu News”, dove all’interno cura anche la rubrica enogastronomica “Tu Food”. In passato ha collaborato anche con il quotidiano “Ciociaria Oggi” e con il quotidiano online “L’Unico – Quotidiano Indipendente di Roma”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *