Ferentino – Volano le offese in Consiglio, il presidente Pizzotti: «Troppa maleducazione, non escludo querele»

Condividi la notizia!

Bagarre all’ultimo Consiglio comunale che ha avuto luogo ieri a Ferentino. Polemiche da parte del presidente del Consiglio Claudio Pizzotti per un attacco subito, con maleducazione, da un consigliere di opposizione, il quale con modi poco ortodossi lo ha accusato di scarsa imparzialità nella moderazione dell’assise.

La sede del Comune Di Ferentino in Piazza Giacomo Matteotti

La replica del presidente del Consiglio, Pizzotti

Pronta la replica di Pizzotti: «In riferimento all’ultima seduta, ritengo doveroso esprimere sconcerto per il comportamento tenuto in aula da un consigliere di minoranza, il quale si è rivolto al sottoscritto con espressioni del tutto ingiustificate e censurabili sotto ogni punto di vista. Non è la prima volta che si formulano critiche all’operato della Presidenza con modi e termini che non si addicono ad un consesso quale quello Consiliare».

«Sotto questo punto di vista non ho nulla da rimproverarmi. Sono convinto – continua il presidente del Consiglio – di avere agito sempre nella massima trasparenza, nel rispetto del regolamento e dello statuto comunale dimostrando al contempo una certa elasticità nella conduzione dell’assise pubblica. Ho constatato tuttavia che tale mia disponibilità è stata mal interpretata da alcuni consiglieri, che si dimostrano avvezzi ad una certa ostilità nei confronti della figura che rappresento».

Il rispetto reciproco e la professionalità sempre al primo posto

Sottolinea ancora Pizzotti: «Ho avuto modo di constatare tale contegno sin dal mio esordio come se ciò, nel tempo, fosse divenuta quasi un’abitudine. Ciò è inaccettabile e non saranno più tollerati comportamenti simili. Al primo posto c’è sempre il rispetto reciproco e la professionalità che devono essere mantenuti in ogni occasione, in primis all’interno dell’aula consiliare troppo spesso confusa da alcuni in palcoscenico per talk show di basso livello dove le offese e la maleducazione la fanno da padroni. Non escludo perciò eventuali iniziative a tutela dei diritti lesi» conclude infine il presidente del Consiglio comunale.

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Cassino con una tesi dal titolo “Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie”. Collabora con il quotidiano online “TuNews24.it” e con il settimanale cartaceo “Tu News”, dove all’interno cura anche la rubrica enogastronomica “Tu Food”. In passato ha collaborato anche con il quotidiano “Ciociaria Oggi” e con il quotidiano online “L’Unico – Quotidiano Indipendente di Roma”.

Condividi la notizia!

Monica D'Annibale

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cassino con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *