Ceccano, è qui la festa

Condividi la notizia!

CECCANO-REAL SANVITTORESE 4-0

CECCANO: Del Zio, Zeppieri, Mercuri (16′ st Cipriani), Bignani (20′ st Pizzuti), Filippi, Tiberia, Tarquini (41′ st Padovani), Mancini, Colafrancesco (18′ st Mattone), Carlini E., Carlini A (28′ st Natalizi). A disposizione: Monti, Bruni. Allenatori: Padovani-Bragaglia.
REAL SANVITTORESE: Maraone, Giangrande F., Giangrande N. (28′ st Gatti M.), Sacco (20′ st Risi), Vendittelli A., Valente, Bucci, Rotondo, Gallaccio, Vendittelli F., Arcaro. Allenatore: Gatti G.
Arbitro: D’Amico di Frosinone.
Marcatore: 15′ pt Bignani, 44′ pt Carlini A., 12′ st (rig.) Colafrancesco, 27′ st Carlini A.
Note: ammonito Carlini E.; spettatori 200 circa; angoli 4-0; recupero: 1′ pt, 4′ st.

CECCANO – Ceccano, è qui la festa! I rossoblu, come da pronostico, battono in casa il Real Sanvittorese, riscattano il ko rimediato a Tecchiena, conservano i quattro punti di vantaggio sullo Sporting Pontecorvo, vittorioso in casa con l’Atletico Collepardo, e possono gioire insieme ai loro meravigliosi tifosi. A novanta minuti dal termine del girone I del campionato di Prima Categoria, Tiberia e compagni festeggiano pertanto il ritorno, dopo quattro anni, in Promozione. Un successo per 4-0, maturato al termine di una gara che i rossoblu hanno dominato e con gli ospiti che, da tempo salvi, hanno comunque onorato l’impegno uscendo dal “Popolla” a testa alta.
Tornando alla gara con i cassinati, dopo un avvio alquanto equilibrato, al 15′ azione personale di Alessio Carlini sulla sinistra, entra in area e pennella un pallone per la testa di Bignani che mette alle spalle di Maraone. Poi accade poco o nulla, anche se gli ospiti al 39′ impegnano severamente Del Zio costretto alla grande parata su conclusione in diagonale di Arcaro. Scampato il pericolo il Ceccano, poco prima del riposo, raddoppia: vince un rimpallo Colafrancesco il quale serve in profondità Alessio Carlini, pallonetto e sfera in fondo al sacco. Nella ripresa, dopo dodici minuti i rossoblu mettono al sicuro il risultato: prima è Alessio Carlini, con un violento tiro, a colpire la traversa complice il portiere ospite, e poi viene messo giù in area Tarquini e il conseguente calcio di rigore è trasformato da Colafrancesco.

Il poker arriva al 27′ quando Alessio Carlini, prima di lasciare il posto a Natalizi, realizza un eurogol con un violento pallonetto all’incrocio dei pali. Poi non accade più nulla, se non un palo colpito dagli ospiti con Valente proprio allo scadere. Ultimo impegno per la squadra rossoblu, condotta in modo impeccabile da Bragaglia e da Padovani, quest’ultimo anche allenatore-giocatore, la “gita fuori porta” a Collepardo.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *