La Gran Fondo Val di Comino attende i ciclisti

Condividi la notizia!

Tutto pronto ormai ad Atina per l’attesissima Gran Fondo Val di Comino in programma domenica con l’organizzazione della MB Lazio Ecoliri di Roberto Cancanelli sotto l’egida ACSI. Lo staff che cura la preparazione dei pacchi gara e i ristori sta lavorando intensamente per far si che domenica mattina sia tutto pronto quando arriveranno i ciclisti nella Val Comino per giocarsi la vittoria in questa seconda edizione della Gran Fondo.
L’appuntamento è presso l’Ippodromo comunale di Atina in via Case Melfa sabato 11 maggio 2019 dalle ore 16:00 alle ore 19:00 e domenica 12 maggio 2019 dalle ore 6:00 alle ore 8:00 per la verifica tessere, consegna numero e ritiro pacco gara. La partenza Domenica sempre dall’Ippodromo comunale di Atina a Ponte Melfa alle ore 8.30. Prevista anche la Partenza “alla francese per i cicloturisti , ai quali è dedicata, e per tutti i cicloamatori che vorranno usufruirne. In pratica ci sarà la possibilità di affrontare il percorso partendo disgiuntamente da coloro che lo affronteranno in maniera agonistica. I cicloturisti, ed i cicloamatori che opteranno per questa formula, potranno partire, sempre transitando dai nastri di partenza e di attivazione del chip, anticipatamente rispetto agli agonisti. Per coloro che opteranno per la partenza “alla francese” non è prevista alcuna classifica ma verrà comunque assegnato il tempo di percorrenza riportato su un attestato di partecipazione alla manifestazione.

Saranno due i tracciati gara: il percorso corto che misura 80 km e presenta un dislivello di 1400 metri ed il percorso lungo che misura 120 km con un dislivello di circa 2100 metri. I due percorsi affrontano insieme quasi 80 km del tracciato per poi dividersi in località Ponte Melfa (Atina inferiore) dove gli atleti che opteranno per il percorso corto svolteranno a sinistra per affrontare gli ultimi due chilometri circa, in costante ascesa, che portano all’arrivo ad Atina superiore. Il percorso lungo invece si dirigerà verso la salita che porta a Gallinaro e che misura 4 km con una pendenza media del 5%. Da Gallinaro si scenderà per andare ad affrontare l’ultima fatica di giornata: la salita di Settefrati, che misura anch’essa 4 km ma presenta pendenze superiori a tutte le altre già affrontate. Da Settefrati la corsa si riporta verso Atina e quindi all’arrivo nel centro storico. Dopo la gara tutta la carovana tornerà all’Ippodromo Comunale per il tradizionale Pasta Party e la premiazione.

Condividi la notizia!