Frosinone-Parma 3-2, la maledizione dello Stirpe si interrompe dopo quasi un anno

Condividi la notizia!

Frosinone (3-4-1-2): Sportiello; Brighenti, Salamon, Capuano; Paganini, Sammarco (27’st Maiello), Valzania (34’st Chibsah), Beghetto; Ciano, Trotta (39’st Ciofani), Pinamonti. A disposizione: Bardi, Ghiglione, Molinaro, Simic, Goldaniga, Zampano, Dionisi, Cassata, Krajnc. All. Baroni.

Parma (4-3-3): Sepe; Gazzola (34’st Bastoni), Iacoponi, Sierralta, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Barillà; Sprocati, Schiappacasse (7’st Ceravolo), Siligardi. A disposizione: Frattali, Brazao, Dimarco, Stulac, Diakhate, Machin, Gobbi, Rigoni, Dez. All. D’Aversa.

Arbitro: Manganiello di Torino

Marcatori: 13’pt Pinamonti, 18’pt Barillà, 47’pt Valzania, 13’st Rig. Ceravolo, 58′ st Rig. Ciofani.

I giallazzurri ottengono la prima vittoria in casa di questa stagione battendo il Parma per 3-2. Maledizione che, in campionato, durava dal 5 maggio, quando il Frosinone superò il Carpi per 1-0 grazie ad un rigore trasformato da Dionisi nella penultima giornata casalinga dello scorso campionato di B.

Frosinone – Al 6′ Kucka prova un pallonetto per superare Sportiello, palla che esce di poco alta. Al 13′ sblocca la partita Andrea Pinamonti con un tocco di sinistro da distanza ravvicinata dopo un tiro sporco di Trotta su assist di Valzania. Al 17′ Ciano sfiora la rete con una punizione magistrale che prende l’esterno della rete dando l’illusione del gol.  Il Parma pareggia la partita con un tocco di Barillà che beffa Sportiello da pochi passi. Gol prima annullato e poi concesso dal Var. Al 46′ Pinamonti prende una clamorosa traversa con una splendida girata al volo. Un minuto più tardi Valzania riporta i suoi in vantaggio con un fantastico tiro di collo destro che si infila sotto al sette. Al 55′ sfiora il 3-1 Salamon con un tiro di piattone terminato alto. Due minuti più tardi il Parma pareggia su rigore con Ceravolo dopo un fallo ingenuo di Sammarco. Al 63′ il Parma sfiora il vantaggio con Sprocati, ma Sportiello è bravo a respingere in corner il tiro dell’ex Salernitana. All’ultimo secondo il Frosinone trova la prima e meritata vittoria in casa grazie ad un rigore trasformato da Daniel Ciofani, dopo un consulto tra Manganiello e il Var durato più di 10 minuti. La partita finisce con il risultato di 3-2 per il Frosinone e con il sorriso che, almeno per una sera, accompagna i tifosi giallazzurri fuori lo stadio.

 

Foto Frosinone Calcio

Condividi la notizia!

Antonio Visca

Giornalista dei quotidiani online "TuNews24.it" e "Frosinone Today", del settimanale "Tu Sport" e del quindicinale "Alé Frosinone". In passato ha collaborato anche con "Radio Day".