Riscatto del Ceccano, tris al Colli La Lucca

Condividi la notizia!

CECCANO-COLLI LA LUCCA 3-0

CECCANO: Monti, Mancini, Mercuri, Bruni, Padovani, Tiberia, Tarquini (24′ st Mattone), Cipriani (35′ st Pizzuti), Colafrancesco, Carlini E., Carlini A. (43′ st Protani).
A disposizione: Del Zio, Zeppieri, Cerroni, Bignani, Aversa.
Allenatori: Padovani-Bragaglia.
COLLI LA LUCCA: Rea, Zoffranieri, Sciucco A. (35’st Visca), Di Vona, Porretta, Patriarca, Alonzi (26′ st Casagrande), Sperduti Si., Venditti (44′ st Tersali)m Gaeta, Raponi.
A disposizione: Tomaselli, Chiarlitti, Bottoni, Sciucco L., Cioffi, Polsinelli
Allenatore: Sperduti.
Arbitro: De Florentiis di Aprilia.
Marcatore: 4′ pt Cipriani, 31′ st Carlini A., 40′ st Carlini A.
Note: espulso al 7′ st Porretta per doppia ammonizione; ammoniti Di Vina, Venditti, Polsinelli (dalla panchina), Padovani, Colafrancesco e Mattone.

Simone Cipriani

CECCANO – Dopo aver perso la gara di recupero con lo Sporting Pontecorvo che è costata la vetta della classifica del girone I di Prima categoria e in attesa di disputare quella con lo Sport Virtus Guarcino, il Ceccano supera con un tris di reti al “Popolla” il Colli La Lucca e si mantiene a ridosso della prima posizione. Una gara che vede, sin dai primi minuti, i rossoblu in avanti e alla prima occasione trovano anche la rete del vantaggio. E’ il 4′ quando Alessio Carlini subisce un fallo al limite dell’area, l’arbitro sta per fischiare la susseguente punizione, ma dalle retrovie arriva il giovane Cipriani e, con un gran tiro, manda il pallone all’incrocio dei pali. Gli ospiti reagiscono ma pericoli veri e propri Monti non ne corre. La gara è controllata molto bene dal Ceccano, anche se finalizza poco. Al 40′ Alessio Carlini si procura una punizione dal vertice dell’area sulla sinistra, la batte lo stesso per la testa di Colafrancesco e sfera che termina di un niente al lato. Nella ripresa il Colli La Lucca resta in dieci dopo soli sette minuti. E così, subito dopo la mezz’ora, azione travolgente sulla sinistra di Mercuri che mette al centro dove Alesssio Carlini non deve far altro che scaraventare la sfera in rete. Al 40′ azione fotocopia del raddoppio con l’inesauribile Mercuri che porge di nuovo all’attaccante rossoblu la palla per il definitivo 3-0.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *