Raffica di furti al Centro storico di Veroli

Condividi la notizia!

I cittadini del centro storico di Veroli, esasperati, chiedono l’intervento delle istituzioni e delle forze dell’ordine per mettere fine all’ondata di furto che da mesi va avanti e che sta colpendo, una ad una, tutte le abitazioni della zona. I ladri continuano indisturbati a mettere a segno furti alcuni dei quali anche rilevanti come quello subito dall’ex Segretario provinciale UIL Scuola Franco Sciandrone a cui hanno portato via, soltanto pochi giorni fa, il televisore, fotocamere, lettori dvd e altro materiale elettronico.

L’ex presidente dell’Asi ha subito tre furti in poche settimane

L’ex presidente dell’Asi Cesare Novelli ha subito tre furti in poche settimane nel corso dei quali gli sono stati sottratti orologi, televisori, e molti altri oggetti di valore, persino una bicicletta elettrica dopo aver subito tre “visite”. In precedenza erano stati asportati da altre abitazioni gruppi elettrogeni e numerosi oggetti di valore e, in altri casi, alcune persone, si sono ritrovate con i ladri in casa, entrati nonostante la presenza dei proprietari.

veroli centro storico veduta
Una veduta del centro di Veroli

Il grido d’allarme dei residenti, che chiedono contromisure

I residenti temono anche la propria incolumità e tornano a chiedere maggiore vigilanza da parte delle forze dell’ordine mentre al Comune di Veroli chiedono di sapere se tutte le telecamere a circuito chiuso del territorio siano attive: “Viviamo in uno stato paura giornaliero – sottolineano i residenti del centro storico verolano – in preda alle scorribande dei ladri che non ci danno tregua. I malviventi stanno trovano nel nostro territorio il posto ideale dove agire indisturbati, chiediamo alle istituzioni preposte maggiore tutela e sicurezza”.

Condividi la notizia!

Marco Ceccarelli

Marco Ceccarelli è giornalista e fotoreporter, attualmente Direttore Responsabile di TuNews24.it. La sua carriera inizia nel 2004 presso il quotidiano Ciociaria Oggi, occupandosi prima di cultura e spettacolo come collaboratore e passando successivamente alla cronaca come redattore, quindi diventando responsabile della cronaca nera provinciale fino al 2014. Nel frattempo ricopre anche il ruolo di Direttore Responsabile di alcune riviste locali, come Beautycase, ed è corrispondente del quotidiano nazionale Il Giornale per le province di Frosinone e Latina. Quindi, dopo aver fondato nel 2013 la società di Comunicazione e Marketing Globalpress S.r.l., entra a far parte del Gruppo Editoriale Perté, ricoprendo in un primo momento il ruolo di Direttore Editoriale del mensile Perté Magazine e di Radio Perté, successivamente anche del settimanale cartaceo Perté Week e del quotidiano web Perté Online. Sempre nell’ambito di tale progetto, presta servizio presso l’emittente Lazio Tv, dove idea diverse trasmissioni televisive e radiotelevisive. Dopo tali esperienze, nel 2015 decide, con l’avvento del Frosinone Calcio in serie A, di fondare il settimanale Tu Sport di cui è Direttore Responsabile e, pochi mesi dopo, dà vita anche al settimanale generalista Tu News. Nel frattempo accetta l’incarico di Direttore Responsabile della rivista mensile Frosinone In Vetrina e in seguito anche di Ciociaria & Cucina Excellence". Quindi dà vita al quindicinale cartaceo Non Solo Annunci,  alla rivista mensile poket patinata Ciociaria da Vivere e ai quotidiani online TuNews24.it e Il Corriere della Provincia. Negli anni 2019 e 2020 intraprende la gestione del canale provinciale di Frosinone di Lazio Tv, accetta l'incarico di Direttore Responsabile del mensile web nazionale Valori e Cultura e riporta in vita lo storico marchio dell'informazione ciociara La Provincia Quotidiano. Da ultimo (ma solo per ora) prende la direzione della testata culinaria Il Pappamondo.