ChievoVerona, gara da ultima spiaggia con il Frosinone

Condividi la notizia!

Dopo undici stagioni consecutive in massima serie, il ChievoVerona rischia seriamente di scendere in cadetteria. I clivensi sono infatti all’ultimo posto del massimo torneo nazionale a quota cinque punti, frutto di otto pareggi e tre punti di penalizzazione per la nota vicenda delle plusvalenze fittizie che ha coinvolto anche il fallito Cesena. Un girone d’andata al di sotto delle aspettative per i gialloblù che finora hanno visto avvicendarsi in panchina ben tre tecnici. Il primo è stato Lorenzo D’Anna, confermato dopo aver condotto la squadra alla salvezza nello scorso campionato vincendo tre gare su tre nelle ultime giornate. Incappato in quattro sconfitte consecutive, è stato poi rimpiazzato dall’ex commissario tecnico della Nazionale Gian Piero Ventura, che però dopo quattro gare ha preferito farsi da parte.

La società veronese ha così optato per il cassinate Domenico Di Carlo che, per la terza volta in carriera, è tornato a sedersi sulla panchina del “Céo”. Sotto la sua guida i mussi raccolgono cinque pareggi e una sola sconfitta, arrivata proprio nello scorso turno in casa della Sampdoria. L’allenatore classe ‘64 ha alternato – anche a partita in corso – il 3-4-1-2 e il 4-3-1-2. Tra i pali la certezza è il veterano Stefano Sorrentino, alle sue spalle ecco il giovane croato Adrian Semper e Andrea Seculin, che ha terminato anzitempo la propria stagione a causa della rottura del crociato del ginocchio destro. Il terzetto difensivo sarà composto da Mattia Bani, Luca Rossettini e Federico Barba, verso la panchina lo sloveno Bostjan Cesar e il serbo Nenad Tomovic.

Sulla corsia destra, con Fabrizio Cacciatore ai box per infortunio, dovrebbe posizionarsi Fabio Depaoli, mentre sulla sinistra spazio al polacco Pawel Jaroszynski. In mediana Perparim Hetemaj affianca Ivan Radovanovic, sulla trequarti, invece, Emanuele Giaccherini è favorito su Sofian Kiyine viste le condizioni non ottimali di Valter Birsa. In avanti dovrebbe tornare dal primo minuto capitan Sergio Pellissier, a far coppia con lui ci sarà uno tra Riccardo Meggiorini e il polacco classe ‘95 Mariusz Stepinski. Completano il pacchetto di attaccanti Manuel Pucciarelli e l’ex Primavera Mehdi Léris.

Ancora a secco di vittorie in campionato, il Chievo arriva alla sfida con il Frosinone con un unico obiettivo: centrare i primi tre punti stagionali. Partita da dentro o fuori per i clivensi che attualmente sono a dieci punti dal quartultimo posto occupato dall’Udinese. Servirà, dunque, una partita intelligente da parte della squadra di Baroni per uscire indenne dal “Bentegodi” e, magari, ottenere la prima vittoria del nuovo corso.

Condividi la notizia!

Stefano Pantano

Laureato in Scienze della Comunicazione a Roma 2 con una tesi sulla prima, storica, promozione del Frosinone Calcio in Serie A. Giornalista pubblicista, collabora con il quotidiano online "TuNews24.it", con il settimanale "Tu Sport" e con il quindicinale "Alé Frosinone" oltre che con i portali "CalcioMercato.com" e "MondoSportivo.it", di cui è caporedattore.