Ceccano ripreso dallo Sterparo, la capolista rallenta

Condividi la notizia!

CECCANO- STERPARO 1-1

CECCANO: Del Zio, Zeppeiri, Mercuri, Bruni, Padovani, Filippi (1′ st Natalizi), Bognani (37′ st Mattone), Mancini, Colafrancesco, Carlini, Tarquini.

A disposizione: Crecco, Pizzuti, Lombardi, Cipriani, Cerroni, Ciotoli, Protani.

Allenatore: Padovani.

STERPARO: Boni, De Persiis, Cristofanilli, Ciotoli, Bruni (28′ st Antinori), Incitti, Ferretti (25′ st Pirri A.), Reffe (8′ st Giovannione), Casalese, Pirri G., Pandolfi (19′ st Gratis).

A disposizione: Roma A., Roma F., Pirri V., Pecchia, Roma M.

Allenatore: Liburdi.

Stretta di mano

Arbitro: Tomolillo di Viterbo.

Marcatori: 2’ st Mancini, 35′ st Antinori.

Note: espulso al 14′ pt Pirri G. per fallo da ultimo uomo; ammoniti Ciotoli, De Persiis, Giovannone, Filippi, Colafrancesco e Bruni.

CECCANO – Non va oltre il pareggio tra le mura amiche il Ceccano nel sentito derby con la matricola Sterparo, valido per la undicesima giornata di andata del campionato di Prima categoria. E’ stata anche l’occasione per celebrare la giornata rossoblu che ha visto inoltre la partecipazione e il coinvolgimento dell’associazione “Altre…Menti” per la lotta all’autismo, presieduta da Marco Massa, e della Scuola calcio del Ceccano. Prima del fischio iniziale è stato anche osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Franco “Garlaschelli” D’Emilio, sostenitore rossoblu e grande tifoso della Lazio, tra i fondatori del locale club intitolato a Re Cecconi, attualmente presieduto da Valter Ceccarelli.

Tornando alla gara è bene subito dire che la stessa non ha offerto un grande spettacolo, giocata sostanzialmente a centrocampo e quindi con poche emozioni. E pensare che, dopo soli otto minuti lo Sterparo è rimasto in dieci per l’espulsione di Giorgio Pirri e  Colafrancesco su punizione ha colpito i legni della porta ospite. Se si eccettua poi un presunto fallo da rigore nell’area del Ceccano e un tiro di Casalese che ha visto la splendida parata in angolo di Del Zio, la prima frazione si è conclusa sul nulla di fatto. In avvio di ripresa è arrivato invece il vantaggio rossoblu grazie a Mancini che ha raccolto un bel cross rasoterra di Tarquini e ha messo alle spalle di Boni. Lo Sterparo, benché in dieci, ha cercato il gol del pari e lo ha trovato con Antinori direttamente da calcio d’angolo, complice anche una leggera deviazione di un difensore rossoblu.

Condividi la notizia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *