lunedì 17 Giugno 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeAttualitàFrosinone, Completato il murale “antismog” sulla Monti Lepini

Frosinone, Completato il murale “antismog” sulla Monti Lepini

Il murale è stato progettato e realizzato dagli allievi dell’Accademia di Belle arti di Frosinone che hanno tratto spunto dalle vedute più rappresentative della città

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Completato il murale “antismog” sull’ex Monti Lepini per “L’aria che respiriamo”, progetto finanziato dalla Regione Lazio e coordinato dall’Amministrazione comunale.

Il murale “antismog”

Il murale è stato progettato e realizzato dagli allievi dell’Accademia di Belle arti di Frosinone che hanno tratto spunto dalle vedute più rappresentative della città e, attraverso un processo di semplificazione, scomposizione e trasformazione sia volumetrica che coloristica, le hanno riprodotte in due pannelli ognuno di 25×2 ml per un totale di 100 mq.

- Pubblicità -

I dipinti sono stati realizzati con vernice che assorbe le polveri sottili. Per il Comune di Frosinone il progetto è stato coordinato dal dottor Giuseppe Sarracino e dal geometra Fabrizio Felici con la collaborazione dell’architetto Paolo Culla, che ha curato i rapporti con l’Accademia di Belle Arti di Frosinone.

I docenti Donatella Spaziani e Giacchino Pontrelli hanno guidato gli allievi nel percorso di progettazione e realizzazione dei murales. Il progetto scelto è stato quello di Francesco Savelloni mentre la realizzazione sui pannelli in fibrocemento è stata compiuta da diversi allievi del corso di decorazione e di tecniche della pittura.

- Pubblicità -

Gli obiettivi del progetto

Gli obiettivi del progetto voluto dall’Amministrazione comunale vanno nella direzione di sensibilizzare e formare i giovani sui temi ambientali e, in particolare, sulle problematiche dell’inquinamento atmosferico e della qualità dell’aria e sulle modalità di monitoraggio, informando i cittadini sulle strategie in atto per ridurre l’inquinamento atmosferico affinché assumano un ruolo attivo nella salvaguardia dell’ambiente, inducendo un cambio di comportamento verso soluzioni sostenibili.

Tra gli obiettivi, quello di consolidare il confronto diretto tra cittadini e istituzioni, anche con il coinvolgimento dei comprensivi e del Cpia. Per L’aria che respiriamo sono stati organizzati anche incontri e dibattiti con esperti, con la realizzazione di materiale informativo e di un’app ad hoc con i dati Arpa Lazio con la supervisione del Ced comunale, oltre al “Bike day”, un itinerario in bicicletta aperto a tutti, con la premiazione del concorso di idee riservato agli studenti.

- Pubblicità -
Monica D'Annibale
Monica D'Annibalehttps://www.tunews24.it
Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24