venerdì 19 Luglio 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeAmbienteCiclo dei rifiuti, Amata e Zaccari: “Subito un tavolo aperto per evitare...

Ciclo dei rifiuti, Amata e Zaccari: “Subito un tavolo aperto per evitare emergenze che facciano ripensare alla località Cerreto di Roccasecca”

Gli esponenti della Lega rilanciano la richiesta del sindaco Fallone: “Forse il bando per l’individuazione del nuovo dirigente dell’ambiente servirà proprio a questo e non, come si maligna, per essere funzionale alla Saf”.

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

“La chiusura del ciclo dei rifiuti è uno di quei temi concreti di cui ha parlato la Lega nella seduta di apertura di questa nuova consiliatura della Provincia di Frosinone. Un tema che va affrontato al più presto, soprattutto per due ordini di motivi: evitare nuove emergenze e soprattutto tutelare il territorio. Sulla gestione dei rifiuti il centrodestra vuole scrivere una nuova storia che sia rispettosa dei territori, economicamente sostenibile, efficace e che non gravi troppo sulle tasche dei cittadini. Il presidente Rocca con la cancellazione degli Egato ha dato un segnale importante, a cui occorre uniformarsi per essere credibili e rispettosi verso la propria terra”.

A dichiararlo i consiglieri provinciali, Andrea Amata e Luca Zaccari che evidenziano: “Tra le priorità che questa azione prevede, c’è anche l’individuazione del nuovo sito di discarica. Le preoccupazioni e le perplessità evidenziate dal sindaco di San Giovanni Incarico circa il ritardo che la Provincia ha accumulato su questa problematica generano ansia, soprattutto a una porzione del nostro territorio che negli anni è stata tartassata e che adesso teme che, complice il deficit impiantistico, si possa pensare di realizzare il V bacino a Cerreto per lo smaltimento anche di altre province. Questo non è serio e non è giusto”.

- Pubblicità -

“Siamo certi che il presidente Di Stefano accoglierà la richiesta del sindaco Fallone, che la Lega fa propria e rilancia, di convocare subito, nel giro di qualche giorno, un tavolo aperto con tutti i comuni e gli esponenti politici per confrontarsi e per cominciare a ragionare di nuova discarica, senza altro indugio e soprattutto per spiegare al territorio qual è la strategia. L’avviso – continuano i due consiglieri provinciali – per l’individuazione del nuovo dirigente del settore Ambiente che è stato bandito dalla Provincia ci auguriamo serva proprio ad accelerare le procedure in questo delicato ambito e non, come si maligna nei corridoi di Palazzo Iacobucci, ma non ci crediamo, ad essere funzionale proprio alle necessità della Saf che pare intenzionata a comprarsi la discarica. Anche questo un tema che va aperto, a partire proprio dal bando in questione che a una prima letta, visto che si è appena conclusa la rassegna di moda maschile Pitti Uomo, sembra cucito in maniera sartoriale per qualcuno/a. Al presidente Di Stefano l’invito a fare chiarezza e soprattutto ad aprire la discussione discarica, prima che possa configurarsi una nuova situazione emergenziale destinata di nuovo ad accanirsi sul nostro territorio”.

“Post scriptum – concludono Amata e Zaccari – il nostro non è un attacco, dunque ci auguriamo che non scendano in campo i soliti e fuorvianti difensori d’ufficio. Il nostro è un appello alla politica a comportarsi come tale”.

- Pubblicità -
Monica D'Annibale
Monica D'Annibalehttps://www.tunews24.it
Laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale con una tesi dal titolo "Il giornalismo partecipativo e la viralizzazione delle notizie". Collabora con il quotidiano online "TuNews24.it" e con il settimanale cartaceo "Tu News", dove all'interno cura anche la rubrica enogastronomica "Tu Food". In passato ha collaborato anche con il quotidiano "Ciociaria Oggi" e con il quotidiano online "L'Unico - Quotidiano Indipendente di Roma".
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24