venerdì 21 Giugno 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeSportFormula 1: breve guida al nuovo Mondiale

Formula 1: breve guida al nuovo Mondiale

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Ormai non manca che una manciata di settimane all’inizio del Mondiale di automobilismo. Dopo le emozioni dell’anno scorso le scuderie sono pronte a darsi ancora battaglia e alcune di loro, in primis la Ferrari, sognano ardentemente di ritrovare un successo che non si assapora da tempo. Le scommesse sulle gare di Formula Uno vedono già come favorito il solito Max Verstappen, che si è aggiudicato gli ultimi 2 titoli mondiali a bordo della sua Red Bull. Segue Lewis Hamilton, il campione della Mercedes, che nell’albo d’oro appaia in vetta una leggenda come Michael Schumacher a quota 7 successi. Superarlo è un obiettivo che il pilota britannico si è prefissato già da un paio di stagioni.

La curiosità di molti appassionati di motori è comunque dirottata verso le gesta della Ferrari, che nel 2022 era partita benissimo con il duo Sainz-Leclerc. Gli ultimi mesi non sono stati sicuramente facili in quel di Maranello: lo storico ingegnere Mattia Binotto è stato sostituito e il team è ancora una volta alle prese con lo sviluppo di un nuovo motore. Leclerc, in ogni caso, conserva buone possibilità di arrivare di nuovo sul podio. Il “cavallino rampante” può diventare di fatto la mina vagante del prossimo campionato, che prenderà il via il 5 marzo.

- Pubblicità -

Come avviene già da un paio di anni a questa parte, sarà il Bahrain a segnare l’inizio della lotta per il titolo mondiale. Le tappe del calendario saranno 23 e la seconda si svolgerà in Arabia Saudita, sempre nel mese di marzo. Si proseguirà dunque con i Gran Premi di Australia, Azerbaijan, Miami, Emilia Romagna, Monaco, Spagna, Canada, Austria, Gran Bretagna, Ungheria e Belgio fino alla pausa estiva. La corsa conclusiva, come da tradizione, sarà quella di Abu Dhabi, in programma il 26 novembre e preceduta da una novità assoluta: il Gran Premio di Las Vegas. A giudicare dal divario tra i piloti In gara, però, non è da escludere che l’assegnazione del titolo arrivi in anticipo. A dirla tutta, spesso il Mondiale di Formula 1 è stato deciso prima della fine ed è accaduto anche l’anno scorso. Tifosi e addetti ai lavori sperano in un nuovo e duraturo testa a testa tra Verstappen e Hamilton, proprio come nel 2021.

Da notare come raddoppieranno le Sprint Race, vale a dire le qualifiche del sabato da 100 km, che attribuiscono punti solo ai primi 8 classificati: non saranno più 3, bensì 6 e si svolgeranno a Baku a fine aprile, a Spielberg a inizio luglio, a Spa a fine 29 luglio, a Lusail a inizio ottobre, ad Austin verso fine ottobre e a Interlagos a inizio novembre. Per il resto gli spettatori non noteranno particolari stravolgimenti, al di là delle restrizioni imposte alle vetture, modificate come ogni edizione. Le coppie delle varie scuderie sono già decise. Per l’Alfa Romeo ci saranno Guanyu e Bottas, per l’AlphaTauri De Vries e Tsunoda. La Alpine punterà su Gasly e Ocon, la Aston Martin invece su Alonso e Stroll. La MoneyGram Haas spera in Magnussen e Hülkenberg, la McLaren in Norris e Piastri e la Williams Racing su Sargeant e Albon. Infine, le big: Ferrari, Mercedes e Red Bull che confermano i nomi dell’anno scorso. Per il “cavallino rampante”, quindi, ci saranno Sainz e Leclerc, per i tedeschi Hamilton e Russell e per la casa austriaca, detentrice del titolo per costruttori, Verstappen e Perez.

- Pubblicità -
Redazione
Redazionehttps://www.tunews24.it
SEGUICI ANCHE SUI SOCIAL
Facebook: TuNews24 e TuSport24
Instagram: TuNews24 e TuSport24
Youtube: TuNews24
Telegram: TuNews24
Puoi leggerci anche in formato cartaceo: il settimanale viene pubblicato e distribuito gratuitamente ogni venerdì in edicole, bar, centri commerciali e svariati esercizi. Ma è possibile anche sfogliarlo comodamente online, cliccando su TU NEWS sfogliabile
TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

Frosinone, la lettera di addio di Di Francesco

Eusebio Di Francesco saluta il Frosinone. L'allenatore ha voluto pubblicare una lettera d'addio tramite il sito della società giallazzurra.   La lettera   Amici ciociari che dire..   Appena arrivato...
- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24