mercoledì 5 Ottobre 2022
B1-970x250-TUNEWS24
HomeAttualitàVeroli - Il plesso Capoluogo ospiterà le scuole già presso l’ex Convento...

Veroli – Il plesso Capoluogo ospiterà le scuole già presso l’ex Convento dei Cappuccini

Tanti gli investimenti che l’Amministrazione Cretaro ha fatto ed ha ancora in programma compresa la Casa Comunità in Passeggiata San Giuseppe dove saranno collocati i poliambulatori di Via Lucio Alfio insieme ad altri servizi sanitari di primo soccorso

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

Vi avevamo lasciati con un impegno. Quello di riportarvi altri spunti da noi proposti al sindaco Simone Cretaro e che lui gentilmente ha accettato di discuterne insieme con noi.
Ci siamo lasciati ai ‘fattacci estivi’ condannati dallo stesso primo cittadino dichiarandosi disponibile per prevenirle insieme con le Forze dell’Ordine.
Da poco, dopo la festa di fine estate della Pantasema, si sono riaperte le scuole.
Diversi gli spostamenti.

“Anche con la passata amministrazione abbiamo puntato molto sulla messa in sicurezza e valorizzazione del patrimonio scolastico facendo interventi su tutti i plessi del territorio comunale, soprattutto in termine di sicurezza andando a realizzare quelle opere che potevano garantire la sicurezza ai nostri ragazzi e quella dei nostri istituti”

Si sono registrate grosse novità

“E’ vero quest’anno ci sono state due grandi novità: la prima la riapertura dopo 13 anni del plesso della Valente, fermo per il terremoto, plesso che diventerà fulcro centrale del nuovo polo scolastico in centro capoluogo che si va ad aggiungere a quelli di Santa Francesca e del Giglio ma anche ad altri che gravitano sul territorio comunale e si stanno vieppiù sviluppando con l’obiettivo di creare strutture sicure e nuove per mettere in contesti unitari più studenti al fine di favorire un interazione, un confronto ed una crescita. La novità non è solo la nuova struttura della Valente che comunque racchiude per ora la primaria e secondaria e tra poco anche la scuola dell’infanzia ma anche una nuova destinazione dell’alberghiero.

- Pubblicità -

Tale Istituto ha ora una sede autonoma perché si collocherà nell’ex Media ‘Mazzini”. E questo perché è cresciuto enormemente e ciò ci rende felici perché qualche anno fa avevamo difficoltà a mantenere in vita il nostro Liceo. Tanti sono gli allievi e prevediamo in futuro ancora un ottimo crescendo. Abbiamo con l’Alberghiero una prospettiva futura per la formazione dei nostri ragazzi”.


Casa della comunità

Trasferendo le scuole da Passeggiata San Giuseppe a Veroli centro avete previsto nell’ex convento dei Cappuccini qualcosa di molto importante per la comunità

- Pubblicità -

“Nella programmazione degli investimenti sulle strutture pubbliche diciamo che quella di Passeggiata San Giuseppe, che ha ospitato sino al mese di giugno le scuole, è stata inserita dalla ASL di Frosinone nell’ambito di iniziative per il miglioramento della Sanità provinciale la Casa di comunità h 24. Non è il semplice trasferimento degli ambulatori da via Lucio Alfio, a San Giuseppe ci sarà un mix di strutture diagnostiche di alta professionalità diventando un vero Polo sanitario.

Ci saranno i poliambulatori con potenziamento della nuova struttura ampliandola con interventi mirati per oltre un milione di euro. Dunque un aspetto assistenziale con punto di riferimento per malati che hanno bisogno di cure frequenti ed anche di primo soccorso e quindi finalmente dopo quaranta anni Veroli avrà un tipo di investimento per diversi milioni euro per una risposta che non riguarda solo la nostra città ma, come dicevo, sarà punto di riferimento per altri comuni vicini con una utenza che supera le 40 mila persone. Servizi necessari che servivano alla Comunità e noi dopo tanto tempo con grande impegno amministrativo siamo riusciti ad ottenere”.

Investimenti Palazzo Campanari

- Pubblicità -

Altri fondi in arrivo.
“Si innesca in un processo di valorizzazione della struttura e della crescita culturale della nostra città. Abbiamo diverse progettualità tra cui un importante progetto nazionale per quel nostro Palazzo ed abbiamo, all’uopo, già avviato contatti ed a breve avremo l’indispensabile risposta del finanziamento. Ci saranno anche altre grosse novità perché stiamo cercando di cogliere le opportunità che escono fuori dai vari bandi relativi a finanziamenti che sono pubblicati dai vari enti. Per questo qualche giorno fa abbiamo presentato una richiesta di finanziamento di circa 500 mila euro con il bando ASTRAL che prevedeva possibilità di finanziamenti per abbattimento delle barriere architettoniche”.

Anche un ascensore esterno
“Il nostro progetto è condiviso dalla sovrintendenza. Se ci riusciamo abbiamo un nuovo intervento per la valorizzazione del nostro patrimonio perché si arriverebbe ad avere struttura che oggi ha delle delimitazioni sotto aspetto delle barriere architettoniche”.

Prato di Campoli

Tanti i problemi accavallatisi e registrati negli anni compresi i servizi quasi nulli.

“Abbiamo risposto ad un bando regionale e stiamo lavorando su una progettualità che pensavamo di realizzare a breve perché abbiamo avuto autorizzazione dagli enti preposti per un parco avventura di livello nazionale.
L’idea è di migliorare i servizi con le richieste di finanziamenti di 450 mila euro la rete stradale con ulteriori servizi sul pianoro con una progettualità triennale della gestione”.


Oggi perché si dovrebbe pagare il biglietto?
“Bisogna considerare che è prevista una serie di servizi che vengono svolti dalla cooperativa che gestisce il pianoro. C’è l’aspetto della pulizia, di tante indispensabili attività tra cui lo smaltimento dei rifiuti della bonifica dei servizi igienici, del servizio di autoambulanza che hanno dei costi. Il progetto che si vuole realizzare è complementare ma direi supera ogni aspettativa di ospitalità del nostro meraviglioso Prato. Credo di poter affermare che nella prossima primavera vedremo il parco che intendiamo inaugurare prima della prossima estate”.
Sarà un salto di qualità per lo sviluppo del pianoro che potrà proporre attività
senza alterare l’equilibrio naturale della nostra conca tra i monti Ernici”.
Anche per oggi può bastare. A giorni l’ultima puntata con altri argomenti importanti.

- Pubblicità -
Egidio Cerellihttps://www.tunews24.it
Giornalista del quotidiano online "TuNews24.it" e del settimanale cartaceo "Tu News", inizia a collaborare con il Messaggero il 29 aprile 1973, quindi con il Corriere di Frosinone, Radio Frosinone, TeleUniverso e Itr, per le telecronache del Frosinone Calcio e del Basket Veroli. Quindi Extra Tv, Ciociaria Oggi, La Provincia Quotidiano e Tg24. Organizzatore di numerosi eventi tra cui la Biennale del Ferro Battuto, Premio Veroli con Mogol, Premio Valente con Gaetano Castelli.
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24