lunedì 26 Febbraio 2024
B1-970x250-TUNEWS24
HomeAttualitàUCRAINA-RUSSIA - Il Vescovo invita alla preghiera ed alla carità 

UCRAINA-RUSSIA – Il Vescovo invita alla preghiera ed alla carità 

- Pubblicità - B1-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24

La Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino si unisce al dolore dei fratelli e sorelle dell’Ucraina sia con la preghiera che con la raccolta da parte della Caritas. Lo fa con una lettera a tutte le parrocchie al fine di non essere indifferenti di fronte ad una immane tragedia umanitaria


di Egido Cerelli

La Chiesa scende in campo con le sue armi: preghiera e digiuno e con la raccolta di offerte per il popolo ucraino. Lo fa con il vescovo diocesano mons. Ambrogio Spreafico.

- Pubblicità -

Siamo chiamati a creare un mondo di pace

Per questo la situazione internazionale non lascia indifferente la comunità ecclesiale locale, il nostro vescovo Ambrogio dopo aver invitato tutte le comunità parrocchiali e le comunità religiose del territorio a unirsi in preghiera per la pace, ha ricordato che “siamo chiamati a creare un mondo di pace”.
Alla fine del nostro articolo la preghiera del Vescovo.


La Caritas diocesana si mobilita

Con questo spirito la Caritas diocesana di Frosinone-Veroli-Ferentino promuove una raccolta fondi per far fronte ai bisogni immediati delle popolazioni vittime del conflitto. Le somme raccolte saranno gestite in linea con le indicazioni che Caritas Italiana fornirà in base all’evoluzione del conflitto o attraverso contatti della Diocesi stessa. In ogni caso saranno promossi acquisti di viveri e beni di prima necessità nei Paesi immediatamente più vicini all’Ucraina, coinvolgendo le Caritas locali (Polonia, Moldavia, Romania, Slovacchia) o anche in Ucraina per sostegno a situazioni di disagio e ospitalità collaborando con altre associazioni ivi presenti.
Le comunità locali sono chiamate anche alla prossimità con le sorelle e i fratelli ucraini che sono o che stanno arrivando nel nostro territorio. Per questa ragione la Caritas diocesana accoglierà domani una prima famiglia in fuga dall’Ucraina. La stessa Caritas ha offerto alla Prefettura di Frosinone la propria disponibilità a collaborare rispetto ad eventuali situazioni di emergenza.
Potranno essere indirizzate alla Caritas diocesana, e valutate caso per caso, abitazioni già libere e ammobiliate da mettere a disposizione per fronteggiare in modo emergenziale e temporaneo eventuali accoglienze di famiglie in condizione di vulnerabilità.

- Pubblicità -

Così il nostro Vescovo

“Accogliamo e rilanciamo l’invito di Papa Francesco ad aderire alla Giornata di preghiera e digiuno nella giornata del 2 marzo, mercoledì delle Ceneri, per la conversione dei cuori e per invocare il dono della pace”:

Per aderire alla raccolta fondi e sostenere gli interventi di solidarietà è possibile utilizzare i seguenti conti corrente: Intestazione Caritas diocesana di Frosinone-Veroli-Ferentino, causale CRISI UMANITARIA UCRAINA:Conto corrente postale: n. 17206038 – IBAN IT05I0760114800000017206038 – Conto corrente bancario: presso la Banca Popolare del Frusinate – IBAN IT91 M052 9714 8010 0001 0083 434
 

- Pubblicità -


La preghiera del Vescovo mons. Ambrogio Spreafico


Dio Onnipotente ed eterno,
Dio della giustizia e della pace,
ci rivolgiamo a Te, che abbatti i potenti e innalzi gli umili,
che sarai giudice fra le genti,
affinché i popoli trasformino le armi in strumenti di pace.
Tu, che nel tuo Figlio Gesù
hai proclamato beati gli operatori di pace,
suscita nel cuore degli uomini e delle donne
il desiderio della concordia e della pace.
Ti preghiamo oggi in particolare per l’Ucraina,
perché tacciano le armi, cessi la guerra,
siano soccorsi i sofferenti, i feriti,
gli anziani, i malati, i bambini,
i profughi, le donne e gli uomini.
Libera il mondo dalla sete di potere e di dominio,
che tutto schiaccia e distrugge senza pietà.
Infondi in noi tutti la tua compassione
e quell’amore che viene da Te,
unica vittoria sul male e sulla morte.
Te lo chiediamo per Gesù Cristo Signore nostro
in unità con lo Spirito Santo, Spirito di amore e di pace,
per ora e per sempre.
Amen!


Ricordiamoci di recitare questa preghiera e di fare il digiuno.

- Pubblicità -
Egidio Cerelli
Egidio Cerellihttps://www.tunews24.it
Giornalista del quotidiano online "TuNews24.it" e del settimanale cartaceo "Tu News", inizia a collaborare con il Messaggero il 29 aprile 1973, quindi con il Corriere di Frosinone, Radio Frosinone, TeleUniverso e Itr, per le telecronache del Frosinone Calcio e del Basket Veroli. Quindi Extra Tv, Ciociaria Oggi, La Provincia Quotidiano e Tg24. Organizzatore di numerosi eventi tra cui la Biennale del Ferro Battuto, Premio Veroli con Mogol, Premio Valente con Gaetano Castelli.
- Pubblicità - B4-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B5-300x250-TUNEWS24

ARTICOLI CORRELATI

Frosinone – Il consigliere Cirillo chiede al sindaco la testa dell’assessore Rotondi

Pasquale Cirillo, consigliere comunale di Frosinone e coordinatore della lista 'Frosinone Capoluogo', ha inviato una lettera al sindaco Riccardo Mastrangeli chiedendo la sostituzione dell'assessore...
- Pubblicità - B6-300x250-TUNEWS24

Più LETTE

- Pubblicità - B2-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24
- Pubblicità - B3-HOMEPAGE-300x250-TUNEWS24