Covid, il Lazio rischia la zona arancione? L’assessore D’Amato incerto: “Per ora no, ma non possiamo escluderla del tutto”

Condividi la notizia!

Non sono ancora trascorsi sette giorni da quando il Lazio è passato in zona gialla e già si inizia a parlare di un nuovo possibile cambio di colore, con il passaggio a zona arancione. Del resto, e purtroppo, i nuovi casi sono in costante e forte aumento, la variante Omicron si sta rivelando molto micidiale quanto a rapidità di trasmissione, anche se la sintomatologia al momento appare più blanda degli altri ceppi del virus, ma soprattutto la rete ospedaliera inizia ad essere sotto pressione visto il repentino aumento dei ricoveri e dei pazienti in terapia intensiva. Un passaggio che comporterebbe nuove restrizioni rispetto a quelle in atto adesso. Solo un’eventualità per ora, certo, ma che l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato non si è sentito di escludere. 

L’ASSESSORE D’AMATO: “NON POSSO ESCLUDERE DEL TUTTO LA ZONA ARANCIONE”

Lo ha fatto stamattina nel corso della conferenza stampa che si è tenuta presso la sala conferenze – Ce.R.S.I.Te.S., Sapienza Università di Roma – Polo di Latina per illustrare il PNRR destinato all’agro pontino (domani mattina toccherà alla provincia di Frosinone con una conferenza stampa prevista per le 11 all’Auditorium Diocesano dei Cavoni). 

Lazio in zona arancione? Per adesso no, ma i rischi ci sono sempre perché sono parametri legati all’incidenza e alla pressione della rete ospedaliera – così si è espresso l’assessore D’Amato dopo la fine della conferenza stampa – ‘Al momento – ha detto – non intravedo questa possibilità, anche se non possiamo escluderla“.

E’ vero, infatti, che la campagna di vaccinazione va avanti a gonfie vele (basti pensare che ieri c’è stato un raddoppio netto delle prestazioni) ma, come detto prima, è altrettanto conforme a verità che i nuovi contagi sono in crescita quotidiana. E con loro i ricoveri e le terapie intensive. 

Condividi la notizia!

Danilo Del Greco

Giornalista del quotidiano online “TuNews24.it” e del settimanale cartaceo “Tu News”, iscritto all'Ordine dei Giornalisti Professionisti dal 1997, ha lavorato a lungo presso il quotidiano Ciociaria Oggi, sia nell'edizione cartacea che web. Altre esperienze nel settore televisivo, radiofonico e dei free press. Ha frequentato corsi di specializzazione a Rimini (Web Marketing festival) a Milano presso Il Fatto Quotidiano e a Roma con Salvatore Aranzulla.